TRUFFAVA ASSEGNI E DENARO
SUGLI AFFITTI A LECCO:
39ENNE A PROCESSO DA OGGI

LECCO – L’accusa è di quella avere incassato “in proprio” assegni relativi ad affitti per conto di un’agenzia immobiliare lecchese; tornava poi dai clienti (in particolare persone anziane), sostenendo che i titoli di credito non fossero validi e facendosi consegnare gli importi dovuti, stavolta in contanti. Sempre secondo le accuse, si sarebbe poi trattenuto le somme incassando gli assegni e tenendosi il cash – tra gli otto e i diecimila euro in tutto -, “sparendo” infine nel nulla.

Anche dal tribunale di Lecco, dove oggi si è aperto il processo nei confronti di L. P, 39enne originario di Barzio ma residente a Milano, contumace nella causa (presidente Enrico Manzi, PM Pietro Bassi).

In mattinata la sfilata dei testi, udienza aggiornata in attesa che l’uomo si presenti in aula.

Pubblicato in: Città, Valsassina, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati