500 € ALLA PROTEZIONE CIVILE
E IL VIGILE NON QUERELA
FIGURA DI SPICCO DEL CNSAS
CHE LO AVEVA INSULTATO

BALLABIO – Insulti pagati a caro prezzo quelli pronunciati qualche mese fa ai Piani dei Resinelli da una figura di primo piano del Soccorso Alpino lecchese nei confronti di un agente della Polizia Locale di Ballabio nell’esercizio delle sue funzioni.

Evitando di andare a giudizio, l’autore delle offese – originate da una diversa interpretazione della…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Hinterland, Ballabio Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati