RUGBY LECCO: LA PRIMA METÀ
DELLA STAGIONE È POSITIVA

LECCO – Il girone di andata si è rivelato positivo per il Rugby Lecco, che ha concluso la prima metà del campionato in ottava posizione con 23 punti. Nonostante delle prestazioni altalenanti, la squadra allenata da Sebastian Damiani può guardare al girone di ritorno con ottimismo.

D’altronde soltanto tre volte i blucelesti avevano fatto meglio in Serie B e quello attuale rappresenta il quinto miglior piazzamento degli ultimi dieci anni. Per i bookmaker, la stagione in corso potrebbe rivelarsi interessante per il Lecco. In ogni caso, basta collegarsi a siti come 888Sport per trovare le quote aggiornate in tempo reale.

Con due vittorie nelle prime tre partite il Rugby Lecco ha iniziato benissimo la stagione 2018/2019. Successivamente, una striscia negativa di ben sei sconfitte ha rappresentato una crisi nera da cui uscire al più presto. Fortunatamente così è stato, grazie alle due vittorie consecutive che hanno portato il bilancio finale a quattro vittorie e sette sconfitte. Il Lecco ha segnato 249 punti e ne ha subiti 229, confermando le buone prestazioni dell’attacco.

Nel girone 1 i ragazzi di Damiani hanno affrontato avversari ostici come il Lumezzane capolista, mostrando un buon gioco e realizzando una buona prestazione complessiva anche ne non sempre il risultato ha premiato gli sforzi. Nei prossimi incontri la squadra reincontrerà le altre formazioni del girone a partire dal Rugby Lumezzane. Poi sono in calendario gli incontri con Rugby Varese, Rugby Rovato, Piacenza Rugby, Rugby Bergamo 1950, Amatori Capoterra, Monferrato Rugby, Rugby Sondrio, Amatori & Union Milano e Amatori Genova.

Il seguito riscontrato dai blucelesti dimostra che il rugby sta iniziando ad ottenere una certa popolarità anche in Italia. Non è certo uno sport di massa come il calcio, ma ad aumentare il numero di tifosi ha sicuramente contribuito la presenza dell’Italia nel Sei Nazioni. Da quando la nostra nazionale è stata ammessa a questo importante trofeo internazionale nel 2000, nel nostro Paese sono aumentati gli appassionati della palla ovale. A testimonianza del sempre maggiore interesse da parte dei tifosi, anche il fatto che negli ultimi anni gli incontri vengano trasmessi in diretta televisiva dall’emittente Dmax.

L’edizione 2019 del Sei Nazioni (la ventesima da quando partecipa anche l’Italia) ha avuto inizio il 1° febbraio e terminerà il 16 marzo. L’esordio per l’Italia non è stato dei migliori dal momento che gli azzurri sono stati sconfitti dalla Scozia (33 – 20). Ovviamente il calibro dell’avversario giustifica parzialmente il risultato, ma in ogni caso si tratta solo della prima giornata e ci sarà la possibilità di rifarsi già a partire dai prossimi incontri.

Insomma, indipendentemente da quello che riuscirà a realizzare l’Italia in questo Sei Nazioni 2019, per gli appassionati di rugby le prossime settimane si riveleranno le più importanti dell’anno.

 

Pubblicato in: Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti