ROMA, 80MILA LEGHISTI RADUNATI.
“CENTINAIA DAL LECCHESE”

ROMA – “Davanti a una Piazza del Popolo gremita come non mai Matteo Salvini  ha chiesto a tutti gli italiani di essere uniti, di non aver paura di nessuno. Perché per avere una visione di futuro e di Europa diversa da quella dei poteri forti, della finanza e delle multinazionali, più rispettosa dei popoli, delle loro culture e delle loro tradizioni e che non si attacchi allo spread o a uno 0,1% di deficit in meno, il nostro Paese deve guardare insieme, con orgoglio, al cambiamento e alla dignità ritrovati grazie alla Lega e a questo Governo”.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, vestito eleganteLo riporta il senatore Paolo Arrigoni che oggi era a Roma insieme ad una folta delegazione della Lega lecchese, partita per la capitale con un pullman e diversi treni da Milano.

“La Lega vuole un’Europa diversa che dia un futuro ai nostri figli e sia coerente con i suoi principi fondativi – continua Arrigoni citando il vicepremier – abbiamo davanti agli occhi cos’è successo in Grecia e in questi giorni in Francia, e per questo non arretreremo sulla Legge di Bilancio espansiva che abbiamo voluto per la crescita del Paese”.

“In questi 6 mesi il Governo ha fatto tanto, tutelando le famiglie, le imprese, il diritto al lavoro e la sicurezza, a cominciare proprio da quel Decreto Sicurezza che solo chi non l’ha letto può criticare”, sostiene il senatore lecchese. “Gli italiani lo sanno e il consenso e la fiducia nella Lega sono in continua crescita”.

“Sul palco hanno parlato tutti i ministri della Lega del Governo del buonsenso: oltre a Centinaio e al sottosegretario Giorgetti, anche Bongiorno, Bossetti, Fontana e Erika Stefani, che insieme ai governatori Zaia, Fontana e Fedriga ha ricordato come l’autonomia delle regioni significhi essere uniti nelle differenze”, conclude Arrigoni. “Matteo Salvini, non a caso, ha però voluto accanto a sé sul palco centinaia di Sindaci della Lega: la parte migliore della politica che con impegno, generosità, sacrificio e ascolto quotidiano permetterà di rifondare il presente e il futuro del Paese.  Un messaggio chiaro anche per il nostro territorio che può contare su ottimi esempi”.

L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono

Pubblicato in: politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati