VOLLEY B2, OLGINATE PERDE
E SCIVOLA AL QUINTO POSTO.
TIRELLI: “SQUADRA DISATTENTA”

serie B2GOSSOLENGO (PC) – La Elevationshop.com Olginate perde il big match tra la quarta e la quinta in classifica, tornando a mani vuote dalla trasferta di Gossolengo (Piacenza) con il punteggio di 1-3 (16-25, 23-25, 25-21, 20-25). Un risultato che consente alle piacentine di rientrare nella corsa al terzo posto valido per i play off, complicando i piani delle olginatesi: decisivi i prossimi turni con Fiorenzuola (terza a 48 punti) che dovrà incontrare nell’ordine Gossolengo (quarta a 46), Ostiano (seconda a 53) e Olginate (quinta a 45).

In avvio Tirelli e Rebecca schierano il solito sestetto: Colombo in regia, Giudici opposto, Cattaneo e Boscolo Nata al centro, Rinaldi e Rocca in banda, Francesca Comi libero. Primo set difficile per le leoncine, incapaci di trovare le giuste misure agli attacchi delle avversarie, che spingono efficacemente anche al servizio e scavano subito un solco incolmabile.

Nella seconda frazione le olginatesi provano a riportare la gara in parità con una reazione finale, ma la formazione di casa tiene botta e si impone con il minimo scarto. Nel terzo set con determinazione e aggressività le ospiti riescono a mettere in difficoltà le locali, riaprendo il match. Il quarto parziale però apre nel peggiore dei modi per Olginate, costretta a colmare un gap di 0-5: nonostante i vari tentativi di recupero il set e la partita sono ormai compromessi.

Roberto Tirelli 1Restano la delusione e l’amarezza per una gara sicuramente alla portata delle olginatesi; i tanti errori hanno inciso sulla continuità del gioco, che si è vista solo a tratti. “Onestamente pensavo di rientrare da questa sfida con qualche punto – commenta coach Roberto Tirelli –  e sono un po’ amareggiato da questo esito, anche perché ho visto una squadra in troppe situazioni un po’ disattenta. Non abbiamo fatto una buona partita: siamo stati poco incisivi al servizio e disordinati nella fase di break point. A tratti abbiamo espresso della buona pallavolo, ma con alcuni momenti di buio. Nel primo e nel quarto set abbiamo dovuto rincorrere per partenze negative, consumando troppe energie per rientrare in partita. Abbiamo subito troppi filotti consentendo alla formazione di casa di trovare maggiori stimoli e maggiore consapevolezza, pur sapendo che avevamo di fronte una squadra che per molto tempo è stata la prima della classe. Ci siamo complicati la partita in fase difensiva. Per i play off abbiamo l’obbligo di rimanere concentrati fino alla fine e dovremo sfruttare al meglio le due prossime sfide casalinghe contro Senago e Cusano; poi nell’ultimo turno di campionato vedremo come sono messe Fiorenzuola, che ha tre scontri difficili, e Gossolengo”.

Sabato prossimo, 21 aprile, la Elevationshop.com Olginate riceverà la visita del fanalino di coda Memit Pgs Senago: fischio d’inizio alle 21.00, con l’orecchio teso al big match tra Fiorenzuola e Gossolengo. Tabellino: Colombo 2, Giudici 10, Rinaldi 17, Rocca 10, Boscolo Nata 14, Cattaneo 5, Francesca Comi (L), Alice Comi 1, Cortesi, Acquistapace, Tresoldi. N.e: Rainoldi, Perego. All.: Tirelli e Rebecca.

 

 

Pubblicato in: Olginate, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati