VIGILI, MORIZIO INSOSTITUIBILE.
NON PASSA LA SELEZIONE
L’UNICO CANDIDATO AL COMANDO

LECCO – Tutta da rifare nella ricerca del nuovo comandante della Polizia locale di Lecco. Ivano Berti, 54enne proveniente dalla municipale dell’Alto Garda e Ledro, unico candidato a rilevare il ruolo che fu di Franco Morizio, non ha superato la prova a cui è stato sottoposto venerdì a Palazzo Bovara.

L’amministrazione Brivio dovrà dunque rifare un bando e la selezione ripartirà da capo. E questo è solo l’ultimo imprevisto nella scelta di un nuovo comandante. Negli scorsi sette mesi l’incarico è stato ricoperto da Paolo Borgotti, in forza al comune di Bovisio Masciago (MB) e che dopo un periodo di condivisione si sarebbe dovuto trasferire stabilmente sul Lario. Così non è stato.

E ancora. Il bando per il nuovo capo dei ghisa è stato giudicato troppo limitante secondo Calogero Sanfilippo presidente del Tri.Di.Pu.Di (Tribunale dei diritti dei pubblici dipendenti), tanto da depositare un esposto in Procura. Da Palazzo Bovara la rassicurazione che tutto è stato fatto nel rispetto della legge.

Con la bocciatura di Berti un nuovo appello partirà a breve, nel frattempo l’incarico pro tempore verrà mantenuto da Raffaella Forni, comandante della Polizia provinciale.

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati