VERSO UN FUTURO SOSTENIBILE
IL FESTIVAL “FUSI DI RIUSO”
DOMENICA IN PIAZZA CERMENATI

fusi di riuso 1LECCO – Diverse realtà con diversi modi di intendere il riuso (in senso ambientale, per solidaristici, come materia prima per realizzare oggetti utili e belli o per creare occasioni educative) si sono messe in rete per dare vita alla prima edizione del festival “Fusi di Riuso”. L’evento domani, domenica 22 ottobre, in piazza Cermenati a Lecco, con lo scopo di far conoscere le mille facce della pratica del riuso.

Questa filosofia, che si contrappone al consumismo e all’usa e getta, si basa sui principi di solidarietà sociale e di tutela ambientale, aiutando a diminuire la produzione di rifiuti e il consumo di risorse naturali. La buona pratica del riuso costituisce un pilastro fondamentale dell’economia circolare (l’economia del riuso muove oggi, secondo Doxa, più di 19 miliardi di euro), ma è anche una lente per osservare ciò che ci circonda in una prospettiva diversa.

È stato detto che i rifiuti non esistono, sono errori di progettazione o di organizzazione. Il festival “Fusi di Riuso” vuole proporre strategie per evitare questi errori, e camminare verso un futuro sostenibile a livello sociale e ambientale, dove non vengano scartate né le cose né le persone.

Il festival prevede un programma ricco di proposte sia pratiche sia di approfondimento.

Durante tutta la giornata saranno attivi un angolo dedicato al bookcrossing, l’iniziativa “Mercato Sprecato” contro lo spreco di cibo a cura di Legambiente Lecco, due angoli dedicati ai laboratori con materiale di recupero a cura di Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia/SFA Artimedia e Cooperativa Sociale Liberi Sogni, banchetti di tutte le associazioni coinvolte.

fusi di riusoAlle 11 presentazione del libro “un Amore Di Clochard  con l’autrice Eletta Revelli.

Dalle 11.30 alle 14 Show Cooking del Non Spreco  a cura di Il Cibo Raccontato – Cooperativa Sociale Corto Circuito

Alle 14 “Capiamo un tubo“, con i creatori del progetto Loko

Alle 15 “Riuso, recupero spazi, progettazione partecipata: un gioco da bambini“, con Stella Mecozzi, cooperativa Mani Tese Rimini

Alle 15.30 “Riuso e solidarietà: la filiera degli abiti usati” con Carmine Guanci, cooperativa Vesti Solidale
Il programma degli eventi si chiude alle 16.30 con la sfilata di abiti usati a cura di Mani Tese Gruppo di Bulciago e Share Galbiate – Lecco.

La rete di organizzazioni che hanno dato vita a Fusi di Riuso è composta da: Legambiente Lecco Onlus, Mani Tese gruppo di Bulciago, Share Galbiate – Lecco, Liberi Sogni, Piazza l’Idea, Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia e WWF Lecco. Con il patrocinio del Comune di Lecco, del CSV Lecco SoLeVol e di Manifesta – Rassegna del sociale Lecco.

 

 

Pubblicato in: Eventi, Ambiente, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati