VERSO LA LIBERALIZZAZIONE
DEL MERCATO ENERGETICO.
NE PARLANO ACEL E ANACI

LECCO – Essere un partner affidabile e vicino alla clientela, per poter offrire la consulenza necessaria in ambito energetico e aiutare i clienti ad essere preparati ai cambiamenti. Questo il metodo che ACEL Energie ha scelto quale modalità operativa, attraverso un supporto attento e costante alle famiglie, alle imprese e agli amministratori condominiali che unisce competenza ed efficienza ai vantaggi di una offerta assolutamente competitiva.

In quest’ottica si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra ACEL Energie e gli amministratori di ANACI Lecco in relazione all’annunciata liberalizzazione del mercato energetico, coincidente con la fine del cosiddetto “servizio di maggior tutela”, ovvero del regime tariffario stabilito dall’Autorità di Regolazione per Energie Reti e Ambiente e rivolto alle utenze domestiche e alle piccole imprese che non hanno mai cambiato fornitore. Tale liberalizzazione, prevista in un primo tempo a partire dal 1° luglio 2019, a seguito dell’emendamento approvato nell’agosto scorso, è slittata al 1° luglio 2020.

Elena Valenti, di ACEL Energie, ha illustrato i motivi di questo slittamento agli amministratori condominiali presenti al seminario, evidenziando al contempo le principali “tappe” che connoteranno il percorso verso la liberalizzazione. A cominciare dall’apertura da parte dell’Autorità di un portale unico all’interno del quale dovranno essere presenti tutte le offerte dei diversi operatori, così da consentire al cliente una scelta informata. Inoltre occorrerà che tutti gli operatori introducano nelle proprie fatture specifiche informazioni per la clientela, al fine di sensibilizzarla all’evoluzione che il mercato subirà a parte dal 1° luglio 2020. Ancora, sarà definita da parte dell’Autorità una offerta “placet”, variabile e fissa, con condizioni comuni imposte a tutti gli operatori, che si limiteranno a poter agire sul prezzo proposto. Infine, l’Autorità promuoverà la costituzione di gruppi d’acquisto per il mercato energetico disciplinati dall’Autorità.

Elena Valenti, nel sottolineare che ACEL Energie potrà continuare a riservare offerte “dedicate” agli Amministratori condominiali di ANACI, ha invitato i partecipanti a porre grande attenzione alle offerte che saranno pubblicate sul portale unico dell’Autorità, approfondendone con scrupolo i contenuti, le caratteristiche e i costi, al fine di evitare di incorrere in spiacevoli sorprese.
Da parte di ACEL proseguirà la politica di massima trasparenza, e convenienza, per stare accanto ai propri Clienti anche in questa fase di cambiamento del mercato.

 

Pubblicato in: Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti