0

VERSO IL CONGRESSO PD:
NATO IL COMITATO LECCHESE
PER ORLANDO SEGRETARIO

lecchesi con orlando 2LECCO – Si è costituito il comitato di Lecco e provincia a sostegno della candidatura di Andrea Orlando a segretario nazionale del Partito Democratico. Oltre 70 le adesioni raccolte fino ad ora: numerosi i giovani, ma anche amministratori locali, esponenti del Pd, simpatizzanti e semplici cittadini. Coordinatore del comitato è Michele Castelnovo, 25 anni, vicesegretario dei Giovani Democratici della provincia di Lecco e consigliere comunale a Civate.

Oltre alla deputata Veronica Tentori, sostengono Andrea Orlando anche la consigliera provinciale Marinella Maldini, l’assessore del Comune di Lecco Salvatore Rizzolino, il Sindaco del Comune di Osnago Paolo Brivio e quello del Comune di Barzago Mario Tentori, numerosi amministratori locali tra cui il segretario dei Giovani Democratici Davide D’Occhio (assessore, Olginate), Laura Bartesaghi (assessore, Annone Brianza), Marinella Corno (assessore, Paderno d’Adda), Mattia Decio (assessore, Barzago), Tonino Filippone (assessore, Bulciago), Giacomo Gilardi (consigliere, Bosisio Parini), Roberto Nigriello (consigliere, Lecco), Guido Pirovano (assessore, Casatenovo), Marco Rigamonti (consigliere, Carenno), Felice Rocca (assessore, Osnago),Gabriella Zaina (assessore, Carenno).

Non mancano, tra gli aderenti, esponenti del Pd locale, come Laura Cattaneo (segretaria del circolo Pd Costamasnaga-Rogeno), Pasquale Chindamo (segretario del circolo Pd Ballabio), Carmelo Gaffuri (segretario del circolo Pd Brivio-Airuno), Marco Rizzelli (segretario del circolo Pd Lecco 2), Antonio Schiripo (presidente Pp Città di Lecco) e Lucia Turati (componente della segreteria provinciale).

“Sosteniamo Andrea Orlando perché vogliamo un Partito Democratico forte – affermano gli aderenti al comitato – che sappia trainare tutte le forze progressiste di centrosinistra, che torni in contatto reale con il Paese e sappia interpretare e rappresentare le domande complesse del nostro tempo, cui la politica deve rispondere in Italia e in Europa. La soluzione ai problemi dei cittadini non sono né gli slogan populisti né le ricette fondate sulla paura delle nuove destre. Di fronte a queste sfide non basta un leader solitario: è necessaria una comunità coesa che si nutra dell’ascolto, del rispetto reciproco e della partecipazione. Il Partito democratico ha bisogno di un segretario che unisca e che se ne prenda cura insieme a tutte le anime che l’hanno visto nascere”.

michele-castelnovo“Siamo un gruppo eterogeneo, con persone provenienti da storie politiche diverse, ma anche da molti ‘nativi democratici’, tra cui ragazzi e ragazze che come me hanno iniziato a fare politica con la nascita del Partito democratico. Stiamo lavorando in un clima molto sereno e con entusiasmo, così è il Pd che vogliamo – commenta il coordinatore Michele Castelnovo – . Il Pd non ha ancora svolto una riflessione profonda sull’esito del referendum del 4 dicembre, sembra che non si voglia vedere la rabbia espressa da una parte di popolazione che vive in una condizione di difficoltà. Per affrontare le sfide del tempo presente l’Italia ha bisogno di un Pd forte e unito e quindi serve un segretario che possa prendersi cura del partito, oggi lacerato e diviso, e che lo faccia tornare a essere la casa di tutti quelli che si riconoscono in un programma riformista e progressista, con lo sguardo rivolto alla grande sfida del nostro tempo: la lotta alle diseguaglianze”.

Per ulteriori informazioni sul comitato e sulla sua attività è possibile consultare la pagina Facebook Lecchesi con Andrea Orlando o contattare l’indirizzo email lecchesiconorlando@gmail.com.

 

 

Pubblicato in: Città, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati