0

VERONICA VERSACE, 39ENNE,
DA 15ANNI NEL SETTORE
ALLA GUIDA DI FILLEA LECCO

veronica versaceGARLATE – L’assemblea generale della Fillea Cgil di Lecco riunita a Garlate ha eletto Veronica Versace segretaria generale degli edili di Lecco. I votanti sono stati 21 di cui 20 favorevoli, zero contrari e un astenuto. L’assemblea generale ha integrato la Segreteria della Fillea Cgil di Lecco eleggendo Giorgio Carnicella in segreteria con 19 favorevoli, 1 contrario e 1 voto astenuto.

Veronica Versace ha 39 anni, vive a Canzo e si è diplomata in ragioneria nel 1996 all’istituto Itc Romagnosi di Erba.  Dopo gli studi è entrata nel mondo del lavoro svolgendo diversi impieghi saltuari. Dal 1999 al 2002 ha lavorato nel Centro servizi fiscali della Cgil di Como per quattro campagne fiscali, alternandosi, nelle scadenze contrattuali con altri lavori quali apprendista impiegata alla MOR.BE.VA di Castelmarte, una piccola impresa commerciale che lavorava per l’Artsana, operaia metalmeccanica presso la Bticino di Erba, impiegata contabile alla Levi’s di Merone.

A settembre 2002 entra in Cgil e inizia a lavorare in Fillea Cgil di Como come apparato tecnico. Nel 2010 sempre in Fillea prova a sperimentarsi come funzionario politico e segue il comparto edile. Le viene affidata per prima la responsabilità politica e tecnica della zona di Erba per poi essere spostata nella zona di Cantù diventando la responsabile del Settore Edile e del comparto Lapideo. Nell’ottobre 2014 viene eletta in segreteria per poi ricoprire il ruolo di segretario organizzativo della Fillea di Como. Da un anno è nominata vice presidente dell’Ente scuola di Como e solo da due mesi, in previsione dell’unificazione dei due enti, anche del Cpt. Delle 14 strutture territoriali della Fillea presenti in Lombardia, tre sono dirette da segretari generali donna. Dopo Milano e Bergamo è la volta di quella di Lecco.

fillea-direttivo

“Versace dirigerà la Fillea di Lecco in una fase economica difficile sospesa tra una crisi reale che non termina e una ripresa che non arriva – spiegano Dario Boni, segretario nazionale, Ivan Comotti, segretario regionale, e Wolfango Pirelli, segretario della Camera del lavoro lecchese -. La riqualificazione del patrimonio edilizio esistente (energetica e antisismica), il processo di sinergia operativa della Cassa Edile di Lecco con quelle di Como, Varese e Sondrio, la messa in sicurezza del territorio, la diffusione del II livello di contrattazione nelle fabbriche e la firma dell’integrativo edile in provincia di Lecco, sono le priorità sulle quali articolerà il suo agire”.

“Non si dimenticano 18 anni in questa categoria – saluta Cantatore -. Sono arrivato dal settore metalmeccanico e sono stato accolto con grande affetto in Fillea. Affido la categoria a Veronica, che conosce bene questo ambiente, e le auguro grandi soddisfazioni ,come quelle che ho avuto io. Rimango a disposizione per qualsiasi necessità se lei me lo dovesse chiedere. D’altra parte sono felice di andare a lavorare con la Fiom e con Luigi Panzeri che è un amico”.

 

Pubblicato in: Città, Garlate, Hinterland, Lago, lavoro, News, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati