VENTO FORTE, DANNI A VARENNA:
SI LAVORA PER APRIRE LA STRADA.
SFOLLATI E CONTRADE CHIUSE

varenna vento albero sradicato fiumelatte (12)VARENNA – In corso in queste ore l’abbattimento dell’albero sradicato dal vento nella frazione di Fiumelatte, condizione di pericolo che ha imposto l’interruzione della viabilità lungo la SP72 che prosegue tuttora.

Dopo il forte vento di domenica la situazione si è stabilizzata, durante tutta la mattina i vigili del fuoco di Bellano hanno monitorato gli alberi pericolanti. L’intervento di ieri infatti non è potuto essere risolutivo, a causa del forte vento operare con l’autoscala era impossibile.

Il principale punto critico è nel centro di Fiumelatte: un cipresso fortemente danneggiato a bordo della strada provinciale 72 e circondato da case minaccia di cadere. L’intervento di abbattimento è affidato a una ditta privata che sarà operativa nel pomeriggio di oggi.

Per motivi di sicurezza la strada è aperta a singhiozzo e una famiglia di cinque persone è stata sfollata presso un albergo vicino. Il sindaco Carlo Molteni si sta muovendo per tenere la strada aperta garantendo al contempo la sicurezza, probabilmente istituendo un senso unico alternato.

varenna vento albero sradicato fiumelatte (16)

A meno di 50 metri da questo albero ve n’è un altro, un pino, sito nei giardini di Villa Monastero. Parzialmente sradicato, anch’esso minaccia di abbattersi sulla strada. Al momento non è previsto alcun intervento su questa pianta ma tecnici della provincia, essendo la villa di proprietà dell’ente, stanno monitorando la situazione.

A Fiumelatte non solo gli alberi sono stati danneggiati dal forte vento di ieri, domenica 8 febbraio. Alcune contrade sono state chiuse per il pericolo che delle tegole possano precipitare a terra, inoltre alcuni cartelli sono stati divelti.

AGGIORNAMENTO: l’ufficio viabilità della Provincia di Lecco comunica alle ore 17.30 la riapertura della SP72 nel tratto varennese. Di poco precedente invece la riapertura della provinciale a Dorio.

M. D.

 

Pubblicato in: Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati