VALSASSINA/BIMBA VIOLENTATA.
CINQUE ANNI AL PATRIGNO

tribunale sentenzaLECCO – È stato condannato a scontare cinque anni e un mese di reclusione l’uomo accusato di aver abusato della figlia della propria compagna di nove anni all’epoca dei fatti (2012). Pena ridimensionata rispetto agli otto anni stabiliti dal primo processo del 27 giugno 2013, che era però stato annullato dalla Corte d’Appello di Milano per vizi procedurali.

Continua a leggere sulla sezione lecchese del giorno.it

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati