VALMADRERA/L’OPERA
“A DOMICILIO”: IN 400
PER L’ELISIR D’AMORE

elisir d'amore 8

VALMADRERA – Una cornice suggestiva, un’intramontabile opera e un promettente gruppo di giovani musicisti: questi gli ingredienti della serata “Elisir d’amore” del 20 giugno. Lo splendido giardino di Villa Gavazzi a Valmadrera è stato teatro dell’opera di GaetanoDonizetti, che inaugura il festival “Estate Lirica 2015”, organizzata dalle amministrazioni comunali di Valmadrera e Civate in collaborazione con le associazioni Spirabilia e Orchestra Antonio Vivaldi. Circa quattrocento persone hanno assistito alla rappresentazione: l’obbiettivo di portare la grande opera lirica fuori dagli usuali palcoscenici, non accessibili a tutti, ma offrirla a titolo gratuito ‘a domicilio’, è stato dunque più che raggiunto.

elisir d'amore (2)Uno spettacolo apprezzato grazie alla direzione del M° Nicola Simoni, ad un cast d’eccellenza, Giovanni Guerini (Dulcamara), Anna Delfino (Adina), Roberto Maietta (Belcore) e Serena Erba (Giannetta), Livio Scarpellini (Nemorino), una regia tradizionale a cura di Luigi Monti, e un impeccabile direzione di produzione affidata ad Aldo Spreafico e Mauro Mosca. Il progetto ha però un’importante peculiarità: è stato interamente organizzato, allestito e realizzato da giovani musicisti professionisti, in particolare il direttore artistico, Lorenzo Passerini, è un giovane direttore emergente di soli 24 anni. Tale rappresentazione si pone a conclusione di un progetto realizzato dall’associazione Spirabilia grazie al finanziamento della Fondazione della Provincia di Lecco Onlus: il prossimo appuntamento sarà il 10 luglio a Civate con la rappresentazione de “La Traviata”.

Chiara Vassena 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, Civate, Valmadrera, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati