VALMADRERA, MORÌ INVESTITA
DAVANTI ALLA FARMACIA.
ASSOLTO IL CAMIONISTA

VALMADRERA – Assolto quest’oggi Mario Ruberto, il camionista che due anni e mezzo fa travolse e uccise Gabriella Cadenazzi (di Malgrate, classe 1940) davanti alla farmacia di Valmadrera.

Il pubblico ministero Mattia Mascaro aveva chiesto una pena di un anno e due mesi, ma il giudice Enrico Manzi ha invece assolto il camionista – con formula dubitativa, in quanto non è stato possibile ricostruire con esattezza le circostanze del tragico investimento e dunque definire l’eventuale responsabilità dell’imputato.

Il mezzo pesante si era appena mosso ed è stato ricostruito che procedeva a 7,5km/h quando, con la parte anteriore destra del camion, è stata urtata e investita Gabriella Cadennazzi. La donna stava attraversando la strada con delle borse della spesa, proveniva dall’altro lato della strada ma non si trovava sulle strisce pedonali. Non è stato però possibile chiarire se all’origine vi sia stato un malore che avrebbe potuto far cadere la donna prima che potesse raggiungere il marciapiede. Interrogato, il camionista ha confermato di non aver visto la donna né attraversare né negli specchietti retrovisori.

 

 

 

Pubblicato in: Valmadrera, Città, Nera, News Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati