UNA MOSTRA FOTOGRAFICA
RACCONTA IL VIAGGIO DA SOGNO
DI 15 DISABILI VERSO IL ‘BARCA’

LECCO – IMG_4799Julien si illumina: il suo sorriso parte dalla carrozzella, ma la fa dimenticare, arrivando dritto al cuore. La sua è una risata così contagiosa che anche il timido Lionel Messi non ha potuto fare  a meno di rispondere: «Quando ci siamo incontrati per la prima volta sembravamo due amici che non si vedono da tanto tempo» conferma il ragazzo.

Un momento immortalato da uno scatto esposto all’Ospedale di Lecco all’interno della mostra “Un viaggio da sogno”, inaugurata mercoledì 19 febbraio ed esposta fino al 4 marzo, alla presenza dell’assessore regionale allo Sport Antonio Rossi.

IMG_4810Le immagini raccontano l’avventura di 15 ragazzi disabili che, a Gennaio 2014, sono volati in Spagna a conoscere il FC Barcelona. Un’esperienza resa possibile grazie al progetto “Alas Blaugranas”, che come spiega la sua creatrice Pilar Guinovart, unisce la S di Sport con quella di Sorriso. Indispensabile la collaborazione con Antimo De Salve presidente della Penya Lombarda FC Barcellona, un’associazione che dal 2007 è delegazione ufficiale della squadra catalana: «Ormai a Barcellona ci conoscono: nel 2013 abbiamo coinvolto 5 ragazzi con disabilità psichica e un ragazzo proveniente dall’ematologia pediatrica dell’Ospedale di Monza, nel 2014 siamo arrivati a 15 ragazzi, di cui 5 affetti da leucemia e provenienti dall’ospedale monzese, dobbiamo ringraziare per loro aiuto “Quelli che.. con Luca Onlus”»

IMG_4889Andrea Ciccioni, presidente dell’associazione nata per ricordare il figlio scomparso a soli 10 anni per una grave forma di leucemia, spiega: «Quello che ci unisce è il sorriso, lo stesso che Luca non ha mai perso neanche durante la malattia: condividere con i ragazzi un momento di gioia è stata la nostra vittoria.»

Ora le foto di quest’esperienza sono diventate anche un calendario che finanzierà la “Terapia molecolare”,  una tecnica all’avanguardia per la cura della leucemia infantile: «Abbiamo inaugurato un laboratorio presso il San Gerardo di Monza e ‘adottato’ una ricercatrice, Sara Tettamanti. Investiremo, nel solo 2015, almeno 50.000 euro: è tanto per una piccola associazione come la nostra, nata nel 2011, ma è davvero poco per la salute dei nostri figli: contiamo di essere operativi, nel giro di tre anni, per dare un vero domani ai tanti ‘Luca ‘ di oggi.»

antonio rossiUn messaggio di positività che ha colpito anche i fotografi che hanno realizzato gli scatti, la catalana Mar Tirado e il romano Marco Di Prinzio, è che è valso i complimenti di Antonio Rossi, specialmente in un periodo con tanti esempi negativi che arrivano proprio dal mondo dello sport: «Lo sport regala emozioni, ma lo fanno anche le persone che ad esso si appassionano» ha infatti confermato il campione olimpico e mondiale, ripreso dal l’ex calciatore Giuseppe Baresi, intervenuto all’inaugurazione.  Presenti anche il presidente della Provincia Flavio Polano, il Questore Alberto Francini e il consigliere Irene Riva, in rappresentanza del sindaco, oltre che Patrizia Monti, direttore sanitario dell’Ospedale Manzoni.
Gli scatti sono in mostra anche ad Uboldo e nella Biblioteca di Brivio, ma in seguito troveranno posto nelle scuole e negli ospedali della Lombardia. Il giro del mondo questa storia, nel frattempo, lo ha già fatto: Fox Italia ha infatti dedicato uno speciale al viaggio dei ragazzi, andato in onda durante le festività natalizie, e ripreso anche dal sito ufficiale del Barcellona.

Chiara Vassena

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati