UNA CHIATTA VA A FUOCO:
A BELLANO LO SPETTACOLO
DELL’ESERCITAZIONE

esercitazione bellano (1)

Fotoservizio di Giorgio Binda per LeccoNews e LarioNews

BELLANO – A Bellano nel pomeriggio di domenica è andata in scena una esercitazione di soccorso che ha previsto un omponente spiegamento di uomini e mezzi appartenenti a vari corpi, dai servizi di pronto intervento con ambulanze, personale medico e infermieristico, Vigili del Fuoco, un gruppo specializzato di unità cinofile, guardia costiera, Protezione Civile, e aggiungendo la presenza di figuranti opportunamente truccati e istruiti per rendere il più possibile realistica la scena di un fatto di cronaca, per fortuna finto ma realmente interpretato come si trattasse di un evento vero.

esercitazione bellano (3)Il fatto nasce da una piattaforma che a una certa distanza dalla riva prende accidentalmente fuoco, mettendo a forte rischio l’incolumità degli oltre venti occupanti, i quali reagiscono in forme diverse, chi urla e chiede aiuto aspettando i soccorsi e chi nel tentativo di salvarsi pur essendo già ustionato si lancia nelle acque del lago cercando disperatamente di guadagnare la riva a nuoto.

Sulla riva dopo un allarme lanciato da alcuni passanti e da razzi sparati dalla piattaforma, accorrono i Vigili del fuoco che iniziano a organizzare la macchina dei soccorsi. Segue l’arrivo delle ambulanze disponibili sui territori limitrofi. Nel contempo via lago arriva una motovedetta della guardia costiera e i gommoni dei vigili del fuoco  sbarcano immediatamente sulla piattaforma per domare l’incendio e iniziano a soccorrere i feriti più gravi, intanto le unità cinofile si attivano per soccorrere chi si è lanciato in acqua.

esercitazione bellano 15 (1)Finalmente l’incendio viene domato e sulla piazzetta viene montata una tenda da campo che rappresenta un triage di primo soccorso dove presto convergeranno i feriti portati a riva coi vari mezzi. Il personale medico e infermieristico attrezzato con apparecchiature per rianimazione e prima assistenza dà un significativo apporto per stabilizzare i pazienti prima del trasporto in ospedale.

Vengono simulate varie tipologie di prestazioni per ustioni di vario grado, ferite e perfino un arresto cardiaco. Lo speaker annuncia che non si intende spettacolarizzare una possibile disgrazia, ma semplicemente testare la macchina organizzativa dei soccorsi in caso di un evento straordinario quale potrebbe essere un incendio in mezzo al lago.

esercitazione bellano 15 (4)L’imponente impiego di uomini e mezzi dimostra l’efficienza dell’organizzazione e il coordinamento degli interventi, con l’ordinato andirivieni delle ambulanze, i percorsi seguiti da tutto il personale impiegato che riesce a muoversi efficacemente senza ostacolare gli altri operatori, il susseguirsi degli eventi a cui perfino il pubblico partecipa involontariamente simulando la folla di curiosi che si assiepa nei dintorni dell’evento e gli ignari automobilisti di passaggio che si ritrovano in mezzo ad ambulanze che sfrecciano da ogni lato, spesso inconsapevoli che per fortuna si tratta di una semplice esercitazione.

Alla fine pare che tutto abbia funzionato correttamente e sono stati ringraziati tutti coloro che hanno concretizzato la loro opera per la riuscita dell’evento.

Clicca due volte sulla singola immagine per vederla ingrandita

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati