UNA CASA IPER-TECNOLOGICA
AL SERVIZIO DI ANZIANI E DISABILI.
C’È UN BANDO PER IL LECCHESE

domotica 1LECCO – Il Distretto di Lecco, attraverso i tre Ambiti di Bellano, Lecco e Merate ha pubblicato un bando a sostegno dell’accesso a servizi tecnologici domotici da parte di anziani soli e persone disabili. Il bando prevede l’erogazione di un contributo per l’abbattimento del 70% del costo dell’installazione e noleggio di una strumentazione che, laddove sperimentata, è stata molto apprezzata dagli anziani e dalle loro famiglie. La sperimentazione di questa tecnologia è già stata avviata attraverso le azioni promosse dal Progetto Living Land ed è stata presentata pubblicamente in un convegno nei mesi scorsi.

L’iniziativa, gestita dalla Cooperativa Sociale L’Arcobaleno, si propone di offrire agli anziani/disabili che vivono soli maggior sicurezza e tranquillità, conservando l’autonomia nel proprio domicilio. La tecnologia domotica, infatti, grazie all’utilizzo di un kit di sensori ambientali di movimento e di contatto, consente di monitorare le azioni quotidiane della persona all’interno della propria casa in modo non invasivo e rispettoso della privacy e della riservatezza. Una centrale operativa inoltra specifici allarmi al sistema nel caso in cui i sensori captino situazioni anomale, quali assenza di movimento, eccessiva permanenza in una stanza, porta di casa lasciata aperta, mancato utilizzo dei servizi igienici ecc. Gli allarmi hanno come destinatari i “care givers” (familiari, assistenti personali, vicini ecc…) indicati in fase di progettazione del servizio e/o, in caso di persona sola, operatori professionali. L’obiettivo perseguito è favorire la permanenza a domicilio delle persone, offrendo loro una maggior sicurezza ed una “sorveglianza” discreta, garantendo alle famiglie di essere allertate in caso di necessità.

L’avviso pubblico avrà validità dal primo marzo al 30 aprile, con possibile riapertura per il periodo 1 giugno-15 luglio se ancora disponibile una quota di risorse. Il bando potrà essere chiuso anticipatamente qualora venissero esauriti i fondi messi a disposizione.

L’avviso pubblico (consulta qui il documento), contenente tutte le indicazioni procedurali, allegato al presente comunicato, è disponibile anche presso i Comuni della provincia di Lecco e presso gli Ambiti distrettuali di Bellano, Lecco e Merate.

 

Pubblicato in: tecnologia, Sanità, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati