0

UN TABLET PER LE PATTUGLIE
E UN LIBRO CONTRO IL BULLISMO.
POLIZIA AL SERVIZIO DEL CITTADINO

questura tablet bullismo (2)LECCO – In strada o nelle scuole, continua l’impegno della Questura di Lecco al servizio del cittadino. La novità per quanto riguarda il controllo del territorio sono cinque tablet che, in dotazione alle Volanti, velocizzeranno il lavoro delle pattuglie oltre a renderle sempre rintracciabili e a fornire vari supporti tecnologici.

Sarà come avere in tasca la centrale operativa – spiega il commissario capo Enrico Burbi – perché il tablet che accompagnerà gli agenti di pattuglia permetterà loro di accedere in prima persona ai database della polizia senza che debbano chiedere informazioni alla centrale operativa. In questo modo si riducono notevolmente i tempi con vantaggi su più fronti. Nel servizio su strada, ad esempio, i poliziotti potranno controllare fino a tre volte più automobilisti rispetto ad ora, mentre i cittadini “palettati” vedranno restituirsi patente e libretto in tempi più brevi rispetto a quanto abituati.

questura tablet bullismo (3)Si tratta di comunissimi tablet in libero commercio acquistati col contributo di un’azienda del territorio ma il software installato li rende un prezioso dispositivo per le Volanti. Oltre ad aprire le porte degli archivi infatti il tablet renderà la pattuglia costantemente geolocalizzata e sarà di supporto per raccogliere materiali video o scattare fotografie utili alle indagini. Ulteriore dettaglio, si è scelta per i tablet una dimensione compatibile con le tasche delle uniformi in modo da poter essere utilizzati anche nei servizi a piedi, nei pattugliamenti dei quartieri o in particolari aree non raggiungibili in auto. Anche Lecco vede così attuarsi un progetto che sta pian piano interessando tutte le Questure italiane.

questura tablet bullismo (1)Iniziativa tutta lecchese è invece il libricino realizzato dall’assistente capo Marzia Andreis pensando ai più piccoli. Si tratta di un volumetto che con linguaggio semplice tratta tematiche come il bullismo e i pericoli della rete e che verrà presto distribuito nelle scuole oltre che pubblicato online. Un valido aiuto anche per i genitori i quali sfogliandolo capiranno in quali rischi potrebbero incorrere i propri figli.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, Nera, News, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati