UN SUCCESSO IL CONVEGNO
SU CURE PALLIATIVE E ANZIANI
PROMOSSA DA AIROLDI E MUZZI

LECCO – Sono stati ben 180 i partecipanti al convegno dal titolo “Il bisogno di cure palliative del paziente anziano” promosso dagli Istituti Riuniti Airoldi e Muzzi e dalla RSA Villa dei Cedri in collaborazione con l’associazione Fabio Sassi Onlus e svoltosi nel pomeriggio di ieri all’Auditorium della Casa dell’Economia di Lecco.

Un’iniziativa di studio e approfondimento che ha affrontato una serie di riflessioni sui complessi temi legati al fine vita in ambito geriatrico, spaziando tra questioni etiche, deontologiche, comunicative, relazionali, cliniche e legislative (anche alla luce della Legge 219/2017 sul consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento).

Obiettivo far emergere le criticità e le complessità insite nella gestione del paziente anziano, sottolineando come è necessario che queste persone siano assistite con la stessa capacità e organizzazione ormai divenute capacità e pratica assodata in ambito oncologico e palliativo, permettendogli di vivere serenamente i suoi ultimi anni di vita.

La giornata – che ha visto l’adesione di medici, infermieri e rappresentanti i altre professioni sanitarie – è stata moderata dal dott. Andrea Millul, direttore sanitario IRAM Lecco e responsabile reparto SLA RSA Villa Cedri Merate.

Molto apprezzati gli interventi dei relatori: dalla dott.ssa Marina Sozzi (filosofa, pedagogista ed esperta di tanatologia) alla prof.ssa Lorena Forni (giurista e bioeticista, docente all’Università degli Studi di Milano Bicocca), dal dott. Luciano Orsi (medico palliativista e vicepresidente della Società Italiana di Cure Palliative) al dott. Luca Riva (direttore UOS Unità Cure Palliative Ospedaliere ASST Lecco) e al dott. Stefano Serenthà (medico geriatra e formatore).

 

 

 

 

Pubblicato in: Associazioni, Sanità, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati