“UN RESTYLING NON FA SICUREZZA”
FORZA ITALIA RICORDA A BRIVIO
IMPEGNI E PROCLAMI ELETTORALI

LECCO – Leggiamo tra lo stupito e il divertito dell’ennesimo successo di quest’amministrazione; Lecco avrà una moderna stazione dotata di ogni confort e soluzioni architettoniche e tecnologiche d’avanguardia per la sicura fruizione di un nevralgico luogo per la mobilità di lecchesi e turisti (grazie a RFI).

Vogliamo qui ricordare, essendone stati testimoni oculari, che il candidato vincitore alle elezioni del 2015 a precisa domanda rivolta dal pubblico durante la serata conclusiva della campagna elettorale svolta al teatro sociale di Lecco (oggi chiuso) aveva garantito analisi e tempi rapidi nel trovare una soluzione rispetto all’accesso dei mezzi privati; ancora oggi la stazione è chiusa al transito dei mezzi privati.

Lecco merita di più rispetto all’ennesimo proclama di cui è lastricata la Brivio 2.
Se osserviamo Lecco dall’alto rispetto agli interventi (tanti) annunciati o in corso di realizzazione (pochi) ci pare manchi la spesso citata a sproposito “vision”.
Si sta procedendo faticosamente ad alcuni interventi in zona stazione, rifacimento del parcheggio di “Piazza dell’Olmo” (già Piazza Sassi) e del restringimento di Via Grassi, ma questi interventi rispetto alla Lecco di domani come si innestano?

Plaudiamo al successo dell’attuale giunta rispetto alla Piccola e all’avvio della riqualificazione della stazione (grazie a RFI) ma a questo punto non conviene pensare a un nuovo polo di intescambio in modo da allargare e non stringere il Centro? Magari prendendo spunto dal nuovo piano del traffico e dallo spostamento della sede comunale in via d’Oggiono? Durante l’ annuncio dell’avvio del PGTU veniva posto il dictat sugli interventi tampone e qualche settimana dopo si procedeva al rifacimento e restringimento di via Grassi e a sistemare il citato parcheggio, ma su che basi logiche e di buon senso?

Lo sconforto dei cittadini è palpabile.
Ci sono grandi temi sul piatto della nostra città, ma forse se cominciamo a risolvere l’accesso alla stazione promesso dal Sindaco ai cittadini ben tre anni fa sarebbe un buon successo per quest’amministrazione ormai a fine mandato. Un restyling non fa sicurezza.

Pietro Galli, coordinatore cittadino di Forza Italia
Antonio Tallarita , consigliere comunale Forza Italia Lecco
Emilio Minuzzo, consigliere comunale Forza Italia Lecco

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati