“UN DRAMMA” ANCHE A SCUOLA.
PREGHIERE, PENSIERI E BIGLIETTI
PER IL GIOVANE PASTURESE
TRA LA VITA E LA MORTE

CREMENO – Silenzio, tanto silenzio interrotto solo da qualche lacrima. Le scuole medie di Cremeno frequentate da molti ragazzini di Pasturo e non solo, stamattina erano insolitamente poco rumorose. Niente chiasso, rincorse, grida, nulla di simile alla norma. Perché da ieri anche qui dove si ritrovano ogni giorno gli studenti dell’Altopiano e appunto di Pasturo, di normale non c’è alcunché. Il pensiero di tutti, ragazzi, insegnanti, personale scolastico, è rivolto solo a Cristian. La speranza è quella di rivederlo presto proprio tra i banchi di terza, “sereno e di una bontà unica” come lo dipinge una dirigente dell’Istituto Comprensivo S. Giovanni Bosco. Oggi in tutte le classi si è pregato, ragionato, discusso…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati