TURISMO/INCENTIVI REGIONALI
ANCHE PER LOCANDE, FORESTERIE
E BED & BREAKFAST LOMBARDI

Bed & BreakfastMILANO – “Anche le attività ricettive di bed & breakfast, le foresterie e le locande potranno accedere alle opportunità di sostegno e agli incentivi dedicati alla filiera del turismo che mettiamo a disposizione degli operatori per rendere il nostro sistema turistico sempre più competitivo ed attrattivo”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, annunciando l’adeguamento della nuova legge regionale in materia di turismo, approvato durante la scorsa seduta di Giunta.

“Queste attività – ha spiegato l’assessore – potranno quindi beneficiare delle iniziative specifiche di sostegno al credito e partecipare, ai bandi della Regione, che sta mettendo a disposizione 60 milioni di euro a sostegno del turismo, a partire dall’iniziativa denominata ‘Dall’Expo al Giubileo’, che abbiamo lanciato per promuovere e valorizzare tutti quegli ambiti, meno maturi e più promettenti della grande offerta turistica lombarda, come il turismo religioso, quello enogastronomico, il cicloturismo e quello legato alle nostre stupende città d’arte”.

“Novità – ha annunciato infine Parolini – anche per le associazioni Pro loco, che sono strumenti essenziali di promozione turistica e di valorizzazione delle eccellenze del territorio. Con l’obiettivo di potenziare e garantire ulteriormente questa funzione unica abbiamo approvato le procedure per l’iscrizione al relativo albo regionale, nonché le indicazioni per lo svolgimento delle loro attività, che prevedono, tra l’altro, la possibilità di costituire Unioni di Pro loco per iniziative di carattere extracomunale e l’obbligo di avvalersi di agenzie di viaggio autorizzate in caso di organizzazione di viaggi di più giorni e fuori dai rispettivi ambiti territoriali”.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati