TROPPE ASSENZA TRA I DEM,
SALTA IL CONSIGLIO COMUNALE.
“MA 800 EURO SE NE VANNO”

LECCO – Salta il Consiglio Comunale di questa sera nel capoluogo: mancano 5 consiglieri PD ed il numero legale di 17 componenti della maggioranza – escluso il sindaco – non è raggiunto. Chiesta inizialmente una sospensione di 10 minuti dal consigliere di sinistra Alberto Anghileri, dopo aver ripetuto per la seconda volta l’appello il Consiglio viene sospeso.

Rimandati i punti previsti all’ordine del giorno, tra cui l’ingresso del neo consigliere Luigi Rosci per il Partito Democratico.

“Faccio notare che questa sera noi consiglieri e i dipendenti comunali riceveremo comunque il gettone di presenza. Quindi con questo giochetto della minoranza il Comune spenderà comunque intorno ai 700-800 euro”, annota polemicamente Gianluca Corti di Appello per Lecco quando, non vedendo compattarsi le fila dei dem, l’opposizione decide di alzarsi e far saltare la seduta.

I.N.

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati