TRIATHLON: ANDREA RIVA
SUL PODIO DELL’IRONMAN

3life a Pescara andrea rivaLECCO – Dopo diverse settimane senza gare, ma con tanto allenamento sulle spalle, Andrea Riva è tornato e lo ha fatto alla grande. La promessa del triathlon lecchese e della 3Life ha preso parte ieri alla tappa italiana del circuito IronMan 70.3, andata in scena a Pescara. 1,9 km a nuoto, 90 in sella alla sua bici e gli ultimi 21 a piedi.

Andrea è autore di una prova maiuscola, con il 27° posto generale in campo maschile ed il terzo di categoria tra gli M18-23. Praticamente vicinissimo ai tempi dei professionisti e ad un passo da conquistare la qualificazione ai Mondiali, andata ai primi due di categoria. Il lecchese taglia il traguardo in 4:32.46, completando la frazione natatoria in 28.34, quella ciclistica in 2:32.12 e la mezza maratona in 1:25.59.
.
«Gara molto dura con forte vento e 37 gradi, ma sono molto soddisfatto» spiega Andrea terminata la sua prova. «Si torna a casa con un terzo posto di categoria e 27° assoluto. Ero partito con l´obiettivo di conquistare una slot per qualificarmi al mondiale di categoria di Zell Am See del 30 agosto e sono arrivato terzo a 1 minuto dal secondo. Con queste condizioni era difficile fare meglio, purtroppo i crampi allo stomaco mi hanno un po´ rallentato nella corsa ma non ho comunque rimpianti ma tante certezze in più. Nella categoria 25-30 sarei arrivato secondo con tre posti disponibili, ma è inutile ora fare conteggi. Faccio solo i complimenti ai primi due che sono stati più bravi e veloci e mi godo comunque questo podio in una gara di prestigio del circuito Ironman».
.
Presenti anche altri due portacolori della 3Life, entrambi all’esordio assoluto sulla distanza 70.3. Fabio Milani chiude il suo primo IronMan in 5:47.15 con la 529^ posizione generale e la 33^ tra gli M50.54. Per lui frazioni completate rispettivamente in 43.59, 2:57.42 e 1:57.13. Al traguardo anche Luca Bonfanti, fermando il cronometro a 5:51.25, 590° in totale e 40° nella stessa categoria di Milani. Bonfanti nuota in 43.38, termina la seconda frazione in 2:56.50 e la terza in 2:02.07.
.
.
.
Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati