TRENO GUASTO, SOPPRESSO
PROTESTANO I PENDOLARI

pendolari proteste trenordMILANO – Il treno 2578 (Milano Centrale 20:20 – Sondrio 22:21) partirà con un ritardo stimato di circa 30 minuti di ritardo per le ripercussioni di un guasto al treno.

Questo è la comunicazione ufficiale, ma sul binario numero 9 della stazione centrale la tensione è alta. I pendolari di Trenord sono più arrabbiati che mai.

“Ci hanno avvisati alle 20.20 quando il treno doveva partire – dicono -. Ci hanno detto che deve arrivare un convoglio sostitutivo, ma non si sa quando e che probabilmente non riescono a “rianimare” il treno guasto…ma perchè non lo rottamano una volta e per tutte?”.

E ancora:”Molta pubblicità sui treni per Expo…e poi? I pendolari sono sempre quelli che ci rimettono…”.

Finale della storia? Treno soppresso, in arrivo il treno sostitutivo in partenza alle 21.05… Si spera. Intanto i viaggiatori di Trenord, non i turisti che salgono una volta o due sul treno, ma coloro che pagano regolarmente l’abbonamento, ringraziano.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati