0

TRENI/PIAZZA ZITTISCE BRIVIO:
‘GIÀ PARLA DI ACQUA GAS SOCIALE,
LASCI LAVORARE LA REGIONE
E PENSI A LECCO CHE SPROFONDA’

Mauro Piazza_2LECCO – “Brivio si occupi della città, che mi pare abbia un gran bisogno di una guida vera e forte; sui treni si è già mossa, nei fatti e non a parole, Regione Lombardia”. Così il consigliere regionale Mauro Piazza replica alle esternazioni da ciò che definisce “finto pendolare (nei migliori sei casi una tantum)” del primo cittadino di Lecco che “già si occupa di acqua, gas, sistema socio sanitario… ci manca solo che si occupi anche di treni, sottraendo ancora tempo all’impegno che serve per la città di Lecco che sta sprofondando”.

Anche sentir parlare di questioni manageriali “da parte di un sindaco che ha visto sbriciolarsi, pezzo per pezzo, la sua macchina amministrativa, con un fuggi fuggi di dirigenti e competenze da fare paura, per non dire dello scontro con il segretario comunale… mi sembra davvero grossa! Che proprio lui oggi parli di lacune tecniche e manageriali dal pulpito del Comune di Lecco fa ridere. O piangere. Scegliete voi”.

“Regione non promette i treni, li compra davvero – conclude Piazza, in riferimento allo stanziamento definito in settimana per un investimento da 1,6 miliardi di euro – In precedenza non era possibile farlo per colpa delle regole dello stato centrale. Ora invece può, in forza di un bilancio regionale più che virtuoso. E lo fa. Brivio batta, se può, i pugni sui tavoli della nostra città e per far funzionare le cose. Per il Bione. Per il teatro. Per l’incuria. Per il lungolago o, almeno, batta un colpo”.

 

 

 

Pubblicato in: Città, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati