TRE GIORNI DI SECURITY BREATH,
NEI BLITZ IN PARCHI E STAZIONI
6 ESPULSI E UN CASO DI DROGA

polizia-volante-mobileLECCO – Sei espulsioni e una denuncia per detenzione di sostanza stupefacente tra le 126 persone controllate dagli agenti della questura di Lecco impegnati nell’operazione “ad alto impatto” scattata lunedì scorso in tutta Italia.

Nella tre giorni di massicci controlli impegnate undici pattuglie lecchesi per un totale di 25 agenti tra squadra Volante, reparto Prevenzione Crimine, Mobile e Polfer. L’attenzione si è concentrata nelle zone a maggior rischio di degrado urbano e illegalità diffusa del capoluogo, anche con riferimento alla maggiore presenza di extracomunitari e di fenomeni di microcriminalità, ovvero nelle stazioni ferroviarie, al parco Villa Gomez e nell’area limitrofa al centro commerciale Meridiana.

Quasi quattrocento i veicoli controllati con l’ausilio del sistema automatizzato di lettura targhe “Mercurio”, sei gli esercizi pubblici visitati, 63 i cittadini italiani ed altrettanti gli stranieri identificati.

Security Breath” è stata una vasta operazione della polizia di Stato coordinata dalla Direzione Centrale Anticrimine, finalizzata a restituire ai cittadini un’adeguata “percezione” di sicurezza ed a prevenire il verificarsi di episodi di illegalità diffusa, in particolare nelle aree caratterizzate da fenomeni di marginalità sociale, irregolarità e degrado.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati