TRAVOLSE E UCCISE UNA 60ENNE
COL TIR A VERCURAGO:
CAMIONISTA A PROCESSO

LECCO – Il 28 marzo di un anno fa travolse e uccise sulla Lecco-Bergamo, a Vercurago, la sessantenne Graziella Bolognin, residente in paese: per questo andrà a processo A.G., camionista di 43 anni, accusato di omicidio stradale.

paolo del grossoNell’udienza preliminare al tribunale di Lecco il giudice Massimo Mercaldo lo ha rinviato a giudizio su richiesta del Pm Paolo Del Grosso (nella foto a destra). Il conducente del Tir sarà processato il 10 settembre prossimo, davanti al giudice Salvatore Catalano.

La vittima era stata investita lungo la Lecco-Bergamo, nel tratto di via Roma all’incrocio con via IV Novembre; si trovava all’altezza dell’attraversamento pedonale, regolato da un impianto semaforico. Da chiarire, anche con il confonto tra le perizie, l’esatta dinamica del tragico sinistro stradale.

Nel frattempo la famiglia di Graziella Bolognin è stata risarcita dall’assicurazione e non potrà costituirsi quale parte civile nel processo a settembre.

Pubblicato in: Viabilità, Vercurago, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati