TRATTA DI EXTRACOMUNITARI,
AI DOMICILIARI I FRATELLI
INDAGATI DALLA DDA DI PALERMO

COMO – Il Gip di Como ha mandato ai domiciliari i due fratelli di Gravedona e Dongo arrestati martedì su ordine della Dda di Palermo insieme ad altre 15 persone in tutta Italia. Le indagini riguardavano un’ipotetica associazione a delinquere per la tratta di migranti sulla rotta balcanica, nello specifico ai due lariani era contestato il passaggio a due kossovari nella primavera del 2017 tra Valtellina e Alto Lago per poi affidarli ad altri complici coi quali avrebbero passato la frontiera svizzera.

> CONTINUA A LEGGERE su
link-larionews

 

 

Pubblicato in: Immigrazione, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati