TRASPORTI ECCEZIONALI
“BANDITI” DALLE VIE LECCO.
VIAGGERANNO SULLA SS36
DI NOTTE E SCORTATI

trasporto eccezionaleMILANO – A seguito delle ordinanze del Comune di Lecco che ha istituto il divieto di transito lungo Viale Dante, Piazza Manzoni, Viale Costituzione e Lungo Lario Isonzo ai veicoli eccedenti le 44 tonnellate, Anas consentirà il transito di trasporti eccezionali sulla strada statale 36 “del lago di Como e dello Spluga”, nel tratto compreso dal km 44,400 (svincolo Isella) al km 91,400 (Trivio di Fuentes) purché rispettino alcune prescrizioni.

In particolare: l’altezza massima dei veicoli dovrà essere di 4,55 metri, il transito dovrà avvenire in orario notturno tra le 24 e le 4 e i veicoli dovranno essere scortati, con l’aggiunta di almeno 2 mezzi di scorta posizionati dietro il trasporto eccezionale in modo tale da impedire il sorpasso da parte del flusso veicolare che lo segue. Infine, per i veicoli con massa eccezionale sarà in vigore l’obbligo di transito con velocità ridotta a 5 km/h e al centro della carreggiata in corrispondenza di ponti e viadotti, con l’ausilio di una scorta tecnica effettuata dalla Polizia Stradale o da personale abilitato ai sensi dell’articolo 12 comma 3 bis del Codice della Strada.

Permane, invece, il divieto di transito di veicoli con massa superiore a 12 tonnellate/asse, dal km 57,000 (innesto ex strada statale 36) al km 91,400 (Trivio di Fuentes) della statale 36 “del lago di Como e dello Spluga”.

TIR VIALE DANTEAnas, su richiesta della Prefettura di Lecco e informate le amministrazioni interessate, ha adottato il provvedimento per consentire il passaggio dei trasporti eccezionali lungo la statale 36 dallo svincolo Isella al Trivio di Fuentes, unico collegamento viario esistente tra le province di Sondrio e Monza, proprio a seguito delle ordinanze del Comune di Lecco.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Inoltre si ricorda che il servizio clienti `Pronto Anas` è raggiungibile chiamando il numero verde, gratuito, 800 841 148.

 

Pubblicato in: Civate, Viabilità, Galbiate, Pescate, Città, Hinterland, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati