0

TANTI SINDACI PER IL VIA
DELLA CAMPAGNA ELETTORALE
DI MAURO PIAZZA

SINDACI PER PIAZZA FORZA ITALIALECCO – Non semplicemente esponenti di un partito ma “una comunità di amici”, che si prefigge di “proseguire il lavoro svolto negli ultimi cinque anni e continuare a far crescere il territorio”: così questa sera a Palazzo Falck Daniele Nava dà il via alla campagna elettorale dei due candidati di Forza Italia per la Regione Lombardia, Mauro Piazza e Giusi Spezzaferri.

Non c’è la “nemica interna” Michela Vittoria Brambilla ma ci sono tantissimi sindaci del territorio per un evidentissimo endorsement a favore del candidato posto da Forza Italia come terzo nella quartina lecchese per la Regione. La rossa ha fatto la sua uscita elettorale poco prima, all’Nh Hotel, con Adriano Galliani, capolista di Forza Italia al Senato nel proporzionale, assieme al giovane Gagliardi (“pupillo” dell’ex ministra).

FORZA ITALIA GALLIANI PIAZZAIn favore di Piazza e Spezzaferri interviene Paolo Romani – attivo nel partito dal 1994 ed attualmente capogruppo in Senato – soffermandosi sul tema della sicurezza e delle migrazioni: se non si possono negare le problematiche e la pericolosa tensione generata dalla consistente presenza di immigrati irregolari sul territorio, non si può tuttavia ignorare il dramma delle morti nel Mediterraneo. A partire da “una cultura cristiana, una mentalità liberale e una responsabilità di governo”, la soluzione è secondo Romani una: evitare nuovi sbarchi e organizzare rimpatri. “Senza slogan, il problema della sicurezza deve essere risolto. Quando il 4 marzo vinceremo – magari con una maggioranza risicata – faremo esattamente questo”, conclude senza incertezze il senatore.

FORZA ITALIA NAVA PIAZZA GALLIANIÈ poi il turno dell’assessore regionale e candidato alla Camera Alessandro Sorte, che si concentra sulla questione delle infrastrutture e del ruolo degli enti locali. Sorte accusa apertamente il Governo a guida PD in quanto “responsabile di disastri”, fra cui spicca in particolare “uno sfregio ai territori locali” ovvero la legge Delrio. Segue l’intervento di Adriano Galliani: si presenta come un imprenditore e un uomo del fare, seguendo il tracciato di Silvio Berlusconi, che non stenta a definire “una persona fantastica, un innovatore, un maestro assoluto”. Galliani sintetizza così il programma di Forza Italia: meno tasse, meno burocrazia, meno vincoli europei – più solidarietà, più sicurezza, più garanzie.

Tocca poi alla candidata alla Regione Spezzaferri, assessora al Comune di Merate. Occupatasi per anni di cultura, turismo ed integrazione, ritiene che impegnarsi in politica corrisponda ad “avere a cuore il bene della comunità”. Per questo motivo intende favorire – tramite la Regione – sviluppo e ampliamento delle offerte culturali e lavorative per i giovani, attenzione e impegno costanti in ambito sanitario, promozione di una cultura del confronto e della conoscenza reciproca.

PIAZA CANDIDATURA FIChiude infine il candidato lecchese Mauro Piazza. Da quando è entrato al Pirellone ha un obiettivo: “Dimostrare che la politica è una cosa seria, bella, grande”. Ovvero provare che la politica – in particolare, la politica sul marciapiede, cioè programmaticamente accanto ad amministratori e sindaci – è uno strumento fondamentale per elaborare risposte e soluzioni sensate, per costruire e non distruggere.

E conclude: “Non è con livore e rabbia che si risolveranno i problemi, ma con il sole in tasca”.

 

Pubblicato in: Città, Elezioni, Eventi, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati