TAFFERUGLI ALLE CANTINE
DI MORBEGNO, LECCHESE 23ENNE
SI SCAGLIA SUI CARABINIERI

MORBEGNO (SO) – Si trova in carcere a Sondrio il 23enne lecchese che nel fine settimana ha aggredito i due carabinieri che lo stavano controllando.

I militari sono intervenuti alla manifestazione “Morbegno in cantina” su segnalazioni di tafferugli e disordini, in particolare una coppia lamentava di esser stata aggredita senza motivo da un gruppetto di giovani.

Individuati in un luogo non distante, si trattava di tre ragazzi provenienti dal lecchese, tutti in evidente stato di ebbrezza. Nella compagnia, uno era più reticente al controllo e i carabinieri hanno così deciso di procedere a una perquisizione personale in una zona più defilata. In uno scatto però il lecchese ha strattonato i militari, rifilando loro calci e pugni. Una volta immobilizzato è stato condotto alla locale stazione dei carabinieri ed arrestato per resistenza e lesioni aggravate e pubblico ufficiale. Aspetterà nel carcere di Sondrio di rispondere del suo comportamento di fronte all’autorità giudiziaria.

 

Pubblicato in: Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati