0

‘SULLA SANITÀ SI STA ABBATTENDO
UNA TEMPESTA PERFETTA’.
A LECCO PARLA WALTER RICCIARDI

Ats Walter RIcciardi (1)LECCO - Una mattinata speciale per i dipendenti dell’Ats della Brianza. Il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Walter Ricciardi ha accettato l’invito del direttore generale Massimo Giupponi e lo scorso giovedì ha incontrato i dipendenti dell’Agenzia di tutela della salute in un momento che ha offerto importanti spunti di lavoro. Ricciardi, recentemente nominato Commendatore della Repubblica in considerazione di particolari benemerenze in campo scientifico e sanitario, ha parlato dell’odierna situazione sanitaria, portando all’attenzione temi in stretta connessione con il lavoro che si svolge all’interno dell’Agenzia. L’appuntamento fa parte della serie di “Incontri con l’esperto” dal titolo “Tell me” organizzati dalla Direzione dell’Ats; appuntamenti in cui professionisti con diverse esperienze condividono la loro storia e offrono così spunti interessanti per il lavoro quotidiano.

Ats Walter RIcciardi (2)“Questo progetto – spiega Giupponi – riveste per noi grande valore, perché ci siamo resi conto che una delle fatiche maggiori è mettersi in gioco per cambiare. Ogni giorno, nel nostro compito di garantire una presa in carico per alcuni aspetti nuova della salute dei cittadini, dobbiamo affrontare scelte che presuppongono cambiamento e relativa fatica. Con questi incontri vogliamo trasferire delle ragioni e degli esempi per stimolare il giusto coraggio di cambiare in modo efficace. Il professor Ricciardi con la sua grande esperienza nei più importanti enti in ambito sanitario in Europa e nel Mondo ci fornisce un contributo di livello assoluto che parla di dinamiche internazionali ma che in realtà è strettamente connesso con le sfide che quotidianamente sono alla base del nostro impegno”.

Ats Walter RIcciardi (3)Walter Ricciardi, già presidente tra le altre dell’Associazione europea di Sanità pubblica e attuale rappresentante italiano nell’Executive board dell’Organizzazione mondiale della sanità, ha fornito un quadro specifico sula situazione della sanità, sia a livello internazionale, sia a livello nazionale. Lo stesso è stato poi trasposto sulla realtà lombarda. “Viviamo in una fase di grandi sfide – sottolinea Ricciardi – una fase in cui si sta abbattendo una tempesta perfetta sulla sanità europea e italiana, legata a molteplici fattori; alcuni esempi sono l’anzianità crescente della popolazione, l’aumento delle patologie croniche, un incremento esponenziale della domanda e dei bisogni degli individui che va in modo opposto rispetto ad una disponibilità economica sempre minore. Piangere però non serve a nulla, come si evidenzia in un territorio come questo, abbiamo i mezzi per poter affrontare in modo organizzato ed efficace questa minaccia. Partendo dallo studio della popolazione, dai bisogni evidenziati, dalle risorse finanziare disponibili e dalle evidenze/ricerche relative, dobbiamo arrivare a prendere decisioni risolutive. Il vostro lavoro è un’interfaccia tra i bisogni dei cittadini e l’erogazione dei servizi, quindi dobbiamo e possiamo lavorare per evitare il collasso del sistema sanitario e risultare sempre più aderenti a ciò che serve ai pazienti. Sicuramente vedo in questa Ats la giusta implicazione nel voler mettersi in gioco per cambiare”.

 

Pubblicato in: Città, News, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati