0

BLOCCATO IN REPUBBLICA CECA
STUDENTE LECCHESE IN GITA:
CASO RISOLTO QUASI SUBITO

dogana rep cecaLECCO – Una gita scolastica ha rischiato di diventare un incidente diplomatico. Il protagonista della vicenda è uno studente di quinta superiore dell’Istituto professionale Fiocchi di Lecco, in gita di classe con i suoi compagni e professori a Praga.

Il ragazzo è stato fermato in Repubblica Ceca perché non aveva con se tutti i documenti necessari. Pur essendo cittadino italiano a tutti gli effetti, le origini asiatiche hanno tratto in inganno gli agenti della dogana, che inizialmente hanno sostenuto non potesse entrare liberamente nel loro Paese, minacciandone addirittura il respingimento.

Fortunatamente il tutto si è risolto nel giro di mezza giornata e lo studente ha potuto raggiungere compagni e docenti per proseguire il viaggio di istruzione. “Sappiamo bene come sia la situazione in Europa riguardo alle migrazioni, e i controlli sono sempre più rigidi anche per le gite scolastiche” spiegano dalla scuola. “Siamo riusciti a rimediare nel giro di breve tempo alla situazione, ed è questa la cosa importante. Lo studente ha ricevuto tramite corriere tutti i documenti necessari, riuscendo così a entrare nel territorio ceco. Contrattempi del genere possono capitare, fortunatamente non si è evoluto in nulla di più grave”.

 

Pubblicato in: Città, Dal mondo, Giovani, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati