0

SOCIAL ZOO. IL “BESTIARIO”
DI FACEBOOK, TWITTER & C.:
PUNTATA 7/IL COSPIRATORE

LECCO – Settima puntata della nostra rubrica dedicata al magico mondo dei cosiddetti “social network” e soprattutto ai personaggi caratteristici e a volte improbabile che popolano i vari Facebook, Twitter e via socializzando.

> Tutti i personaggi di “Social Zoo”

Questa settimana analizziamo una notissima tipologia ‘social’ ben conosciuta dagli “abitanti” della Rete: il cospiratore, inquietante figura raccontata ancora una volta dalla nostra esperta Basil.
 

IL COSPIRATORE  (Cospirator Inquietantis)

Segni particolari: nel mondo virtuale e non di questa specie, nulla accade per caso: gli avvenimenti negativi sono segno inconfutabile di un oscuro ordire da parte di tenebrosi cospiratori o scaltri manipolatori, se tutto appare invece tranquillo è sicuro indizio del lavoro di minuziosa occultazione di una Terribile Minaccia che sta immancabilmente per dilagare ovunque.

Distribuzione: Sotto qualsiasi articolo che riporti notizie infauste o poco allegre, la vocazione di questa specie è di accrescere panico e inquietudine in chi legge la notizia. A differenza dello Iettatore, che diffonde i suoi illogici sproloqui per superstizione o sensi di colpa, le elaborazioni del Cospirator sono macchinose e intrise di particolari inquietanti, a cui lui stesso è il primo a credere realmente.

Stile di vita e habitat:questa specie è solita frequentare gli angoli più tenebrosi del web, pascolando abitualmente in terreni intrisi di comunicazioni aliene, universi paralleli, inquietanti sistemi di controllo mentale, misteri non svelati, intrighi nascosti, segreti gelosamente custoditi. Nel suo habitat si mescolano credenze pseudosacre, pseudofilosofie esoteriche, richiami a cospirazioni storiche ed enigmi senza soluzione. Il suo mondo è fumoso e abitato da evanescenti presenze, di cui il Cospirator è avido ricercatore in ogni piccolo evento della vita: un’improvvisa perdita del segnale televisivo è segno inequivocabile del tentativo di conquista aliena del pianeta Terra, mentre la perdita di un calzino dopo un lavaggio in lavatrice è indiscutibilmente evidenza di un complotto architettanto per poter aumentare illegalmente le vendite di calzini,ordito da una perfida lobby il cui capitale è gestito da misteriosi personaggi.

Interazione con altre specie: non è chiaro con quali specie si interfacci realmente il Cospirator: i suoi interventi non sono diretti a qualcuno in particolare, ma vengono declinati ad una generica seconda persona plurale (“meditate”, “vegliate”, “considerate”..), mentre nella maggior parte dei casi i soggetti delle cospiarazioni sono nebulosi terze persone plurali, deducibili soltanto dalla coniugazione del verbo, senza nemmeno un pronome a designarli. Le rare volte in cui i soggetti cospiratori sono chiamati per nome questo resta però egualmente indefinito:la propaganda, il capitale, la lobby. Un esemplare medio di un’altra specie prova un vago senso di inquietudine alle uscite del Cospirator e tendenzialmente lo evita. Alcuni etologi pensano che questa specie sia una fase tardiva dell’evoluzione del Contestator, che una volta bruciati tutti i contatti sociali si rintana sempre di più in un suo mondo onirico e inattaccabile.

Salvaguardia della specie: vivendo in questo universo fumoso e indefinito, questa specie potrebbe sia vivere in eterno che estinguersi in brevissimo tempo. Vivere in eterno nel suo mondo fumoso però, senza legame con la realtà, mentre nella vita reale rischia di estinguersi velocemente perchè troppo presa dal suo mondo onirico per accorgersi della realtà delle cose.

Basil

 

Pubblicato in: Città, Cultura, News, Social Zoo, tecnologia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati