SINTETICO AL RIGAMONTI-CEPPI,
PARTONO I LAVORI. DI NUNNO:
“SFORZI SÌ, MA SEMPRE DA SOLO”

nuovo campo rigamonti-ceppi 1LECCO – Sono ufficialmente partiti i lavori per la posa del nuovo terreno di gioco in erba sintetica all’interno dello stadio comunale Rigamonti-Ceppi. L’inizio è stato accompagnato dalla benedizione del Prevosto e Decano di Lecco, monsignor Franco Cecchin, oltre che dal sindaco Virginio Brivio.

Il terreno di gioco scelto dalla Calcio Lecco è lo stesso che viene utilizzato dalle squadre di Serie A per le strutture di allenamento: si tratta di un sintetico di ultima generazione con tre brevetti mondiali. L’erba artificiale è composta da un filo a ritorno di memoria riciclabile, che azzera i costi di un futuro smaltimento e che permette anche di ritornare all’erba naturale, qualora il Lecco lo volesse, in un massimo di sessanta giorni.

nuovo campo rigamonti-ceppi 2“Ho voluto fare questo lavoro per riqualificare lo stadio e al tempo stesso offrire una possibilità ai giocatori sia della prima squadra, che delle giovanili, di allenarsi e giocare al Rigamonti-Ceppi – ha spiegato il presidente del Calcio Lecco Paolo Di Nunno -. L’anno scorso non ho mai visto una partita dei ragazzi della juniores o dei bambini più piccoli e io sono qui per conoscerli, perché fanno parte del Lecco. Sto facendo grandi sforzi, ma non voglio fare proclami: stiamo lavorando per costruire una squadra degna, che possa stare in alto“.

“Mi dispiace soltanto che non si sia fatto avanti nessun imprenditore per dare una mano, non a me, ma al Lecco, inteso come società. Se queste persone non capiscono e non si interessano è un problema, perché dovremmo aiutarci a vicenda e intervenire economicamente per la crescita dei bambini e del settore giovanile. A Lecco si vuole fare una squadra, competitiva e forte per andare in Serie C perché stiamo facendo il massimo per riportare il nome di Lecco ai fasti di un tempo, nel mondo dei professionisti”.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati