0

SERVIZIO DISABILI-FASCE DEBOLI
E CENTRO RISORSE DONNE:
PRESENTATI I REPORT DEL 2016

Report 2016 Servizio Collocamento DisabiliFasce Deboli e Centro Risorse Donne_provincia_aprile2017LECCO – Presentati questa mattina a Villa Locatelli con Giuseppe Scaccabarozzi, consigliere provinciale delegato al Lavoro, i report del 2016 di due importanti servizi di cui è titolare la Provincia di Lecco: il collocamento disabili e fasce deboli e il centro risorse donne.

Buon lavoro quello svolto dal collocamento disabili e fasce deboli e presentato dalla responsabile Cristina Pagano: aumentati del 20 per cento sul 2016 gli avviamenti e del 24 per cento le convenzioni, inoltre lo scorso anno ha visto la nascita del nuovo comitato tecnico, creato da un protocollo di intesa tra Provincia e Asst. Compito di questo soggetto redigere una scheda per ogni persona disabile all’interno della quale vengono valutate le capacità lavorative, analizzate le abilità, competenze e inclinazioni, decisi gli strumenti per l’inserimento, incrociate domanda e offerta.

Per quanto riguarda il centro risorse donne è Tina Valseschini a illustrare i numeri registrati dal servizio lo scorso anno: 2538 sono le donne che si sono rivolte al centro nel 2016, confermando il trend di affluenza dei due anni precedenti. Ad aumentare invece è la percentuale delle donne italiane che si è rivolto a questo servizio – dal 31 per cento del 2015 al 37 del 2016 -, così come le donne giovani (dai 18 ai 30 anni) e quelle della fascia di età più alta dai 51 ai 65.

La tipologia di impiego maggiormante ricercata resta quella orientata al lavoro di cura e del resto il settore assistenziale continua ad offrire opportunità occupazionale. Infatti è in continua crescita il numero delle famiglie che si rivolgono al servizio ed è anche aumentato da 72 a 86 il numero delle donne regolarmente assunte.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Lago, lavoro, News, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati