0

DISTROFIA DELL’UNGHIA:
UN DISTURBO COMUNE,
SPESSO SOTTOVALUTATO

Alle volte capita di guardare le proprie unghie, notando qualcosa che non va: la superficie ungueale, infatti, può essere soggetta a problemi di diversa natura. Magari la colorazione sta cambiando, oppure la struttura si sta facendo più spessa, tendendo a sollevarsi dal letto. Altre volte, poi, capita di notare dei piccoli avvallamenti, o addirittura dei piccoli forellini sulla superficie delle unghie. Per non parlare di una strana patina biancastra che comincia a crescere sotto di esse. Questi sono tutti sintomi che potrebbero essere legati ad una patologia ungueale come la micosi: un’infezione da fungo che può colpire queste zone. Eppure, non sempre si tratta di onicomicosi, e non sempre chi ne soffre se ne accorge. Questo porta naturalmente a sbagliare terapia, ottenendo risultati nulli in termini di guarigione.

Distrofia delle unghie: cos’è e quali sono i sintomi?

Se non è micosi, è molto probabile che si tratti di distrofia ungueale psoriasica: una forma patologica di natura psoriasica che non di rado avvilisce questa particolare zona del corpo. Si tratta di una malattia non infettiva, a differenza delle micosi, che causa una serie di problemi piuttosto evidenti sul tessuto ungueale. Molto spesso, i sintomi legati alla psoriasi dell’unghia sono simili a quelli dell’onicomicosi: può cambiare la colorazione della lamina, che può ad esempio diventare giallastra o marroncina. Inoltre la stessa lamina si danneggia, decadendo in superficie e dando luogo a fossette, rigature o avvallamenti. Bisogna curarla, e per farlo è possibile usare dei prodotti appositi: potrebbe infatti portare a disturbi più evidenti, se sottovalutata.

Salute dell’unghia: rimedi naturali e dieta

Tutte le malattie dell’unghia possono essere alleviate usando anche alcuni rimedi naturali, che comunque richiedono del tempo. Per fare qualche esempio, il tea tree oil e l’olio essenziale di calendula nutrono la superficie delle unghie e le aiutano a riacquistare la propria salute. Poi, nel caso si tratti di infezioni, è meglio optare per anti-batterici naturali come il limone: uno dei rimedi della nonna più efficaci di sempre, per combattere questi problemi. Per prevenire i problemi all’unghia, però, bisogna agire potenziando il sistema immunitario: questo è possibile farlo con la dieta, per integrare nel corpo alcuni elementi essenziali. Elementi come ad esempio il calcio, che agisce direttamente sulla salute e sulla composizione dell’unghia. Anche il silicio è molto importante, e lo si trova in alimenti come il pesce, che include anche l’Omega 3. Chiudiamo con il ferro, presente nelle verdure.

Pubblicato in: Sanità

Condividi questo articolo

Articoli recenti