0

S. GIOVANNI, SALOTTONE PIENO
PER LA TOMBOLATA IN FAMIGLIA
DELLA COMUNITÀ PASTORALE

Tombolata in famiglia oratorio Rancio San Giovanni e Laorca (9)LECCO – Più di 250 persone tra bambini, ragazzi, giovani e adulti hanno affollato il Salottone dell’oratorio di San Giovanni per la maxi tombolata organizzata per la Comunità Pastorale dei beati Monza e Mazzucconi che raggruppa le parrocchie di San Giovanni, Rancio e Laorca.

Più di cento i premi in palio, anche numerosi di consolazione per accontentare un po’ tutti. Ogni consegna di premi era intervallata da giochi organizzati dagli animatori; quindi in un momento di preghiera il parroco don Claudio Maggioni ha ricordato  il tema della famiglia che quest’anno aveva come titolo Il sapore dei gesti, la luce della testimonianza. L’Eucarestia nelle parrocchie in un clima di cordialità e condivisione.

Sono state sottolineate le parole di papa Francesco: ”La famiglia aperta all’amore di Dio è sale della terra, luce del mondo” e dell’arcivescovo Delpini che nella lettera alla Diocesi per quest’anno pastorale ha detto “Vieni, ti mostrerò la sposa dell’Agnello”, elencando i luoghi nei quali far risuonare questo invito evidenziando quelli della “generazione” (famiglia, figli, nonni). Si è parlato anche di don Giovanni Bosco che attraverso gli oratori ha lanciato una grande opera educativa verso i giovani di cui è stato sottolineato il positivismo pedagogico: per il suo desiderio di carità, di aiuto ai fratelli più deboli, per l’adeguazione gioiosa delle esigenze della fede alle necessità di chi soffre e alle condizioni di vita, rientra nell’ambito del Cristianesimo più genuino.

Quindi la merenda preparata da alcuni genitori. Ad organizzare il grosso evento le parrocchie, le mamme, l’associazione famiglie e gli animatori. Tra i partecipanti anche tutti i religiosi della Comunità come suor Paola Bolis, il seminarista Vikram, suor Angela e le suore Saveriane.

Pubblicato in: Città, Cultura, Eventi, Giovani, News, Religioni Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati