RUBRICA/I LECCHESI NEL PALLONE
SASSUOLO, LOCATELLI IN GOL
AL MONZA GIUDICI “ALLA CANCELO”

Quindicesima puntata della nuova rubrica con la quale vogliamo seguire da vicino le gesta settimanali dei nostri conterranei, impegnati nelle serie professionistiche dello sport più popolare del Belpaese: il calcio.

MANUEL LOCATELLI (Sassuolo)

Partita magistrale del Sassuolo. Cagliari battuto nettamente per tre a zero al Mapei Stadium e zona Europa League a meno tre punti. I neroverdi schiacciano subito sull’acceleratore e al 9’ passano in vantaggio: Berardi entra in area e calcia, il portiere sardo non trattiene e sulla ribattuta il più lesto di tutti e’ Locatelli che spedisce in rete.La reazione dei sardi e’ quasi nulla e prima dell’intervallo i padroni di casa raddoppiano: l’arbitro dopo il consulto con il VAR assegna il rigore che Babacar trasforma in modo impeccabile; secondo tempo sulla falsa riga del primo con i modenesi alla ricerca del tris che si materializza all’87’ con il “redivivo” Matri, pronto a girare in rete l’assist di Duncan.”Loca” e’ autore di una prova super, nella quale la differenza la fanno l’ottima condizione fisica e il cambio di ruolo. Venendo schierato da interno di centrocampo ha meno compiti difensivi e maggior libertà di inserimento nell’area avversaria; il gol lo dimostra chiaramente. La nuova posizione in campo non può che esaltarne ancor di più le qualità. Complimenti a coach De Zerbi per l’intuizione.

ANDREA CONTI (Milan)

Milan e Napoli pareggiano zero a zero nel match clou di San Siro. L’indimenticato allenatore degli azzurri Carlo Ancelotti torna nel “suo”stadio e viene acclamato dai suoi ex tifosi, memori dei trofei vinti nei sette anni alla guida del Diavolo. Partita ben giocata da entrambe le squadre dove nessuna e’ riuscita a prevalere sull’altra; i rossoneri ci provano ma Ospina si fa trovare sempre pronto. Esordio positivo per l’attaccante polacco Piatek , acquistato dal Genoa, per sostituire il partente Higuain direzione Chelsea.

Andrea rimane, un po’ a sorpresa,in panchina per tutti i novanta minuti; dopo le ultime positive prestazione Gattuso decide di non impiegarlo nemmeno a gara in corso, spiegando a fine partita che non era al meglio per noie muscolari.

ANDREA ARRIGONI (Lecce)

Il Lecce batte a domicilio la Salernitana per due a uno e accorcia le distanze dalla capolista Palermo; Partita ben giocata dai salentini che chiudono già il primo tempo in vantaggio di due gol.

Arrigoni non risulta essere nemmeno in panchina.

Questa notizia conferma i rumours di mercato delle ultime settimane e il suo addio in questa finestra di mercato appare più che scontato.

LUCA GIUDICI (Monza)

Il nostro Cancelo”: cosi il suo allenatore, l’ex milanista Cristian Brocchi, attualmente guida del Monza (serie C girone B) ha definito l’esterno oggionese in seguito alla partita vinta contro il Ravenna.

Dopo l’acquisto da parte del duo Berlusconi-Galliani i brianzoli hanno rinnovato interamente la rosa, dimostrando di puntare con decisione alla serie B; Luca è stato uno dei pochi confermati, guadagnandosi la stima dell’ambiente a suon di “sgroppate” e dribbling sulla fascia.

Se dovesse continuare cosi, chissà che il classe ’92 non risulti pronto a fine anno per il salto in cadetteria, magari proprio con i brianzoli.

G. Gi.

 

Pubblicato in: Oggiono, Galbiate, Sport, News Tags: , , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati