0

RUBA VESTITI IN UN NEGOZIO
E AGGREDISCE IL VIGILANTE:
INSEGUIMENTO SUL LUNGOLAGO

MANETTE-300x200LECCO – Inseguimento e colluttazioni in centro Lecco venerdì pomeriggio tra un addetto della sicurezza del negozio ”H&M” e un giovane che aveva rubato dei vestiti. Secondo la ricostruzione della polizia il giovane dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio ad alcuni capi di abbigliamento e averli nascosti nello zaino, si è diretto verso l’uscita senza pagare la merce.

Alla richiesta del sorvegliante, che aveva assistito alla scena, di poter controllare lo zaino, il ragazzo ha prima gettato un indumento addosso al vigilantes e lo ha colpito con un pugno al petto per poi fuggire a precipizio in strada. A questo punto è scattato l’inseguimento tra i due, conclusosi sul Lungo Lario Isonzo con l’addetto alla sicurezza che riesce a strappare lo zaino con dentro i vestiti rubati.

Giunta sul posto anche una volante della polizia, iniziano le ricerche. La polizia riesce a risalire a una fotografia del colpevole e a rintracciarlo al pronto soccorso dell’ospedale “A. Manzoni” di Lecco, dove era stato accompagnato dallo zio. Si tratta di un 21enne di origini marocchine con precedenti per reati analoghi. Arrestato per rapina impropria è stato condannato sabato mattina a un anno e nove mesi e a una multa di 412 euro.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati