RUBA UNO ZAINO SU UN TRENO,
INCASTRATO DALLE TELECAMERE
PLURIPREGIUDICATO ITALIANO

trenord in stazioneLECCO – Ha rubato uno zaino su un treno, ma è stato incastrato dalle telecamere. Martedì 3 maggio il personale della Polizia ferroviaria di Lecco ha identificato e denunciato un cittadino italiano di 31 anni, pluripregiudicato, per aver commesso un furto a bordo di un treno regionale sulla tratta Valmadrera – Lecco, ai danni di una giovane minore mentre si recava a scuola.

La vicenda ha origine il 5 aprile scorso quando la ragazza aveva denunciato alla Polfer di Lecco il furto subìto mentre era a bordo del treno regionale e si stava recando a scuola. La vittima ha raccontato di non essersi accorta di nulla durante il viaggio e che, solo una volta giunta a destinazione, ha potuto constatare l’assenza dello zaino.

Grazie alle immagini della telecamera di sorveglianza posizionata a bordo del treno, gli agenti hanno potuto ricostruire la dinamica dei fatti e dare un volto al malvivente, che aveva anche una serie di tatuaggi sul collo e sul dorso delle mani, facilmente riconoscibili. Una volta ottenute le immagini dell’autore del furto, i poliziotti hanno dato inizio ad una attività investigativa che, grazie anche alla collaborazione del Sert di Lecco, ha permesso di identificare il soggetto.

Il 31enne italiano residente in provincia di Lecco è risultato essere colpito dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale ed è stato denunciato per furto aggravato.

 

 

Pubblicato in: Giovani, Valmadrera, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati