RUBA IL TELEFONO SUL TRENO
A PASSEGGERO ADDORMENTATO.
GLI CHIEDE 120 € PER RESTITUIRLO

LECCO – Arrestato, per estorsione e ricettazione, un uomo di 54 anni di origine egiziana. L’uomo, dopo aver rubato cellulare, cuffiette bluetooth e portafogli a un passeggero addormentatosi sul Milano-Lecco, autore della denuncia alla Polfer di Lecco, ha chiamato, dallo stesso cellulare, una conoscente della vittima affinché comunicasse il ricatto: 120 euro la somma per riprendersi il telefono.

Il delinquente ha finto di essere entrato in posseso della refurtiva tramite il proprio figlio, che avrebbe comprato il cellulare da un “improbabile straniero” – riporta la Polfer -, e ha dato appuntamento alla vittima in un bar vicino alla stazione di Lecco per lo scambio.

La vittima non avendo con sé i 120 euro richiesti, ha preso tempo e si è recato nel posto di polizia più vicino ossia la Polfer. Gli agenti, ascoltata la storia, si sono immediatamente recati al bar dell’incontro, in abiti civili e individuato il colpevole che, proprio in quel momento, aveva richiamato la vittima che si trovava nell’ufficio della Polizia Ferroviaria. Dalla perquisizione è risultato il cellulare con tutte le chiamate effettuate sia alla vittima che alla sua conoscente.

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati