0

RIORGANIZZAZIONE IN COMUNE,
CGIL: “SITUAZIONE DIFFICILE”

marco-paleari-cgilLECCO – Prosegue la situazione critica all’interno del Comune di Lecco. “Palazzo Bovara non è più quel posto ambito dai lavoratori del settore pubblico – spiega Marco Paleari, Fp Cgil –. La nostra preoccupazione è quella di lavorare perché si inverta questa tendenza”. Nella giornata di lunedì il sindacalista ha incontrato i membri della Rsu del Comune. “La situazione è sempre complicata: le relazioni sono ancora chiuse, c’è qualche piccolissimo segnale di riapertura, ma non ancora sufficiente. Vorremmo tornare a parlare tranquillamente con il sindaco Virginio Brivio per discutere di riorganizzazione, fondi per i dipendenti, sicurezza sul lavoro e obiettivi”.

Il punto principale ora è la mancanza di alcuni punti di riferimento. “La mancanza di tre dirigenti è un problema” sottolinea Paleari. Il primo cittadino ha già detto che saranno sostituiti nel più breve tempo possibile, ma in primavera toccherà a un altro lasciare la città, mentre il segretario generale Michele Luccisano dovrebbe maturare i requisiti per andare in pensione in estate. Su sette dirigenti, compreso quest’ultimo, solo due rimarrebbero fino a fine 2017. Sempre che non accada altro.

L’obiettivo delle organizzazioni sindacali e della Rsu è quello di tornare a sedersi a un tavolo insieme all’Amministrazione, ma in questo momento rimane il muro contro muro, soprattutto dopo la richiesta di Brivio di ritirare l’esposto in Procura sulla riorganizzazione inviato proprio dai rappresentanti dei lavoratori. Che in assemblea hanno deciso di non fare alcun passo indietro.

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, lavoro, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati