RIMPASTO DI METÀ MANDATO
A CALOLZIO FUORI MAINETTI.
E VALSECCHI RIVEDE LE DELEGHE

Cesare-Valsecchi-calolzioCALOLZIOCORTE – Ci sono volute settimane ma alla fine il sindaco Cesare Valsecchi pare aver trovato la quadra negli incarichi amministrativi del Comune di Calolziocorte. Fuori dalla giunta Valentino Mainetti, al suo posto si accomoda Paolo Cola, che però non ricalcherà il ruolo di Mainetti. Valsecchi ha infatti approfittato dell’ennesimo avvicendamento nella sua squadra per ritoccare le deleghe e le competenze.

Innanzitutto il sindaco mantiene Bilancio, Tributi, Società partecipate, Risorse umane, Rapporti istituzionali e Comunicazione. Confermato anche il vicesindaco Massimo Tavola, con competenze su Giovani, Sport, Turismo, Servizi demografici, Partecipazione; lo stesso vice assume da Mainetti il Commercio e artigianato, ma cede al nuovo arrivato Cola i Trasporti.

Paolo Cola prende quindi i Trasporti e porta nel suo assessorato i Lavori pubblici di cui aveva già la delega da consigliere. A Sonia Mazzoleni – assessore subentrato l’anno scorso a Eleonora Rota -, le altre deleghe strappate a Mainetti, Polizia locale e Servizi cimiteriali, che si sommano a Edilizia privata, Urbanistica, Ecologia e Protezione civile.

Così gli altri. Wilma de’ Flumeri Istruzione e Pari opportunità; Luca Valsecchi Servizi sociali, Lavoro, Cultura. Capogruppo di maggioranza in Consiglio comunale sarà Roberto Monteleone.

 

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati