RIMPASTO BRIVIO, IN CONSIGLIO
SPAZIO ALL’ARBITRO FUSI
E A PIROVANO PRESIDENTE CAI

LECCO – Paolo Fusi e Alberto Pirovano sono i nomi dei possibili nuovi consiglieri Pd in Comune di Lecco, due figure note nel mondo dell’associazionismo cittadino. Il rimpasto di giunta per l’ultimo anno e mezzo di amministrazione Brivio ha infatti liberato due posti nel consiglio cittadino, quelli di Roberto Nigriello e Clara Fusi, rispettivamente promossi agli assessorati di Sport e Istruzione. Hanno così diritto di entrare in assemblea i primi dei non eletti nella lista con cui il Partito democratico si presentò alle elezioni amministrative del 2015.

Paolo Fusi, che tre anni fa prese 88 preferenze, è il trentenne delegato della sezione lecchese dell’Associazione Italiana Arbitri, e se accettasse l’incarico potrebbe sostituire il neoassessore allo Sport anche come “figlio d’arte”. Nigriello è entrato in Comune seguendo le orme del padre Ciro, consigliere di maggioranza nella prima amministrazione targata Brivio, allo stesso modo Fusi si troverebbe sotto lo stesso tetto, ma dall’altra parte della barricata, di papà Beppe, esponente Ncd nella precedente legislatura.

Per Alberto Pirovano, lecchese classe 1971, non bastarono gli 85 voti del 2015 per venire eletto. Già presidente dei Ragni della Grignetta, nel 2016 assunse per la presidenza triennale del Cai di Lecco ereditando la sezione “Riccardo Cassin” del Club Alpino Italiano da Emilio Aldeghi. Pirovano è un professionista che opera nel settore degli impianti elettrici ed elettronici industriali, iscritto al Cai dal 1989 ha rivestito importanti incarichi nel settore alpinistico tra cui anche un ruolo nella Commissione Lombarda Rifugi.

RedPol

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati