0

RIFORMA DELLA CRONICITÀ,
MERCOLEDÌ UN INCONTRO
CON MEDICI E GESTORI

salute anziano mediciLECCO – In questi giorni a 85.000 malati cronici della provincia lecchese è stata recapitata una lettera di Regione Lombardia che informa circa le modalità di riorganizzazione delle cure per i portatori di malattie croniche secondo la riforma della sanità regionale.

Ma in cosa consiste il nuovo percorso di presa in carico del paziente? E quali sono i vantaggi per il cittadino? A chi bisogna rivolgersi? E cosa fare se il proprio medico di base non aderisce al progetto? Queste e tante altre sono le domande che troveranno risposta nell’incontro promosso da Asst Lecco, Ats Brianza e Ordine dei medici e fissato per mercoledì 7 febbraio, dalle 20.30 alle 22, nell’aula magna dell’ospedale Manzoni di Lecco.

Per fornire ogni chiarimento, alla conferenza aperta a tutti i cittadini prenderanno parte i rappresentanti dei vari attori del sistema progettato dalla Regione, e quindi Ats Brianza come committente e medici di Medicina Generale, Asst Lecco e Rappresentanti di Cooperative Mediche come gestori o erogatori dei servizi di cura. Nello specifico, interverranno in qualità di relatori Valter Valsecchi di Ats Brianza, Massimo Bergamini medico di Medicina Generale,Stefano Crespi, dell’Asst Lecco, Marco Magri della cooperativa Cosma e Bruno Fiorentino della cooperativa Cmt.

A moderare l’evento sarà Pierfranco Ravizza, presidente Ordine medici Lecco, che spiega: “Il cosiddetto Decreto sul Governo della Domanda, dopo una complessa gestazione, sta per passare alla fase attuativa. Appare pertanto rilevante invitare la popolazione interessata ad un incontro di chiarimento. L’occasione fornirà inoltre spunti di interesse anche per gli operatori sanitari coinvolti nel progetto di riforma”.

 

Pubblicato in: Città, Eventi, Hinterland, Lago, News, Sanità, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati