0

RENZO E LUCIO: NUOVO SPOT
CONTRO L’OMOFOBIA

LECCO – “Basta andare avanti”. Ecco il nuovo spot dell’associazione Renzo e Lucio realizzato in occasione della giornata contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia del 17 maggio, con il patrocinio dei comuni di Lecco e Mandello del Lario.

“E’ un invito rivolto a una società che fatica ancora ad abbandonare stereotipi, pregiudizi e paure nei confronti delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali – spiegano dall’associazione –. Un invito a continuare il percorso, da non molto intrapreso, verso la comprensione e accettazione della realtà, abbandonando la tentazione di chi ancora oggi vorrebbe tornare indietro e pensare alla nostra esistenza come una realtà che va temuta, giudicata, privata dai diritti umani e civili. Siamo persone con sentimenti, affetti, timori e gioie che non vanno giudicati ma semplicemente riconosciuti”.

Nel video si vede un ragazzo che cammina verso il parapetto di un terrazzo mentre in sottofondo si sentono voci maschili e femminile che ripetono le frasi che molti di noi sono abituati, purtroppo, a sentire: “È solo una fase”, “Poi passa” o ancora: “Ma quando ci presenti la tua ragazza”, per finire poi con le offese e gli insulti.

“Lo spot si rivolge anche alle persone gay, lesbiche bisessuali e transessuali perché non rinuncino mai alla propria felicità anche quando le voci dentro o fuori di noi, appesantiscono il nostro animo – sottolineano dall’associazione -. Il percorso non sempre è facile, ma nessuno di noi deve mai rinunciare alla propria vita, a se stesso, alla difesa della propria dignità. Se con coraggio noi andiamo avanti anche il mondo che ci sta intorno cambia ed anche noi diventiamo più forti fino al punto che le negatività intorno spariscono perché noi non le vogliamo più ascoltare perché più non ci toccano. Abbiamo la nostra vita da vivere e gustare, quindi omofobi, basta, rassegnatevi non vincerete”.

Elena Pescucci

Pubblicato in: Città, Cultura, Hinterland, News, Noi Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati