RAPINA A MANO ARMATA AL CONAD
NEI GUAI ANCHE L’ALTRO FIGLIO
DELL’EX PROCURATORE DI LECCO

tommaso buonannoBERGAMO – In tre a volto coperto fecero irruzione al Conad di Zogno, nella bergamasca, e con pistola e mitraglietta minacciarono i dipendenti. Raccolsero il denaro nelle casse e si dileguarono a bordo di un’Audi scura. Era il 31 gennaio e dopo l’arresto del primo sospettato a Seriate in manette oggi è finito il secondo uomo: Gianmarco Buonanno.

32enne, Gianmarco è il figlio dell’ex procuratore della Repubblica di Lecco, Tommaso, magistrato trasferito a Brescia nel 2013.

Lo scorso marzo a finire nei guai era stato l’altro figlio del procuratore Buonanno, Francesco, ai domiciliari con obbligo di firma per l’indagine su detenzione e spaccio di stupefacenti.

> TUTTI I DETTAGLI su
bergamonews logo link

 

 

Pubblicato in: Dal mondo, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati