QUATTRO ANNI PER SPACCIO,
RICORRE IN CORTE DI CASSAZIONE
IL BARISTA-PUSHER DEL CENTRO

operazione galleria area di spaccioLECCO – Patteggiati quattro anni di carcere e un multa da 20mila euro per spaccio ed estorsioni, il legale di Oscar Delle Vedove ha presentato ricorso in Corte di Cassazione. Il 58enne titolare del bar Galleria di via Cattaneo, nel centro di Lecco, era al centro di un’attività di spaccio proprio all’interno del locale pubblico.

Contro la sentenza dello scorso 29 maggio, pronunciata dal gup Massimo Mercaldo, ora dovrà pronunciarsi la corte suprema, nel frattempo Delle Vedove resta ai domiciliari.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati